Turchi di Turchia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Il popolo turco (turco: türkler), noto anche come turchi anatolici (turco: anadolu türkleri), è un gruppo etnico turcofono che vive principalmente in Turchia e parla turco. Sono il più grande gruppo etnico in Turchia, nonché di gran lunga il più grande gruppo etnico tra i parlanti delle lingue turche. Le minoranze etniche turche esistono nelle ex terre dell'Impero ottomano. Inoltre c'è stata una diaspora turca con la migrazione moderna, in particolare nell'Europa occidentale. Infatti in Germania risiedono 2.6 milioni di persone con cittadinanza turca, più un certo numero di turchi naturalizzati con la cittadinanza tedesca.[1]

In Italia vivono 22mila turchi.

Origine[modifica | modifica wikitesto]

I popoli di lingua turca giunsero in Anatolia nel XI secolo: erano i soldati dell'impero Selgiuchide, uno stato fondato da turcofoni mussulmani. Dopo le conquiste Anatoliche a danno dei Bizantini, i soldati Selgiuchidi si fusero con la popolazione Anatolica presistente (Greci e Armeni) e imposero la loro lingua e la loro religione islamica sunnita.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ turchi in germania, su italiaoggi.it.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]