Trichomoniasi vaginale

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Avvertenza
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico: leggi le avvertenze.
Trichomoniasi vaginale
Trichomoniasi01.JPG
Grave vaginite causata da Trichomonas vaginalis. Si noti la notevole quantità di essudato biancastro.
Specialità infettivologia
Classificazione e risorse esterne (EN)
MeSH D014245
MedlinePlus 001331
eMedicine 230617
Sinonimi
Tricomoniasi vaginale
Trichomonosi vaginale
Tricomonosi vaginale

La trichomoniasi vaginale è una malattia infettiva, causata da parassiti del genere Trichomonas, la cui trasmissione avviene per via sessuale. Per quanto riguarda le donne, la sua incidenza diminuisce una volta raggiunta la menopausa; esse possono anche trasmettere il protozoo durante la gravidanza ai loro figli.
Negli uomini sono soggette ad infezione uretra e prostata.

Il genoma del Trichomonas, in quanto organismo eucariote, è similare, anche come quantità di geni, a quello umano[1]

Epidemiologia[modifica | modifica wikitesto]

Immagine della cervice a più alto ingrandimento. Il quadro infiammatorio sostenuto da T. vaginalis può essere confuso con la candidosi.

La trichomoniasi vaginale è la più frequente infezione sessualmente trasmessa al mondo, in particolare nei Paesi del Terzo Mondo. I due terzi delle donne si infettano dopo un unico rapporto sessuale (si tratta di una malattia estremamente contagiosa). Il protozoo viene isolato nel 30-40% dei partner.

Eziologia[modifica | modifica wikitesto]

La causa è l'organismo parassitario chiamato Trichomonas vaginalis. Aggredendo la vagina, l'uretra e la prostata, l'infezione impedisce al glicogeno di trasformarsi in acido lattico; questo favorisce l'innalzamento del pH e, di conseguenza, il proliferare di elementi parassitari.

Clinica[modifica | modifica wikitesto]

I sintomi e i segni clinici sono: prurito, disuria, dispareunia, uretrite.

Trattamento[modifica | modifica wikitesto]

L'utilizzo di farmaci quali il metronidazolo è il trattamento che fornisce migliori risultati; bisogna trattare, non soltanto il paziente ma anche chiunque stia avendo rapporti sessuali con lui. Durante la gravidanza, per via del possibile pericolo, è preferito il clotrimazolo tramite uso topico. La farmaco-resistenza attualmente è in aumento.

Complicanze[modifica | modifica wikitesto]

La trichomoniasi vaginale è una infezione che facilita la trasmissione dell'HIV. Anche per questo motivo rivestono un ruolo fondamentale sia la profilassi, che la prevenzione.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Gaetano Filice, Malattie infettive, 2ª edizione, Milano, McGraw-Hill, 1998, ISBN 88-386-2362-7.
  • Claudio Genchi, Pozio Edoardo, Parassitologia generale e umana, 13ª edizione, Milano, Ambrosiana, 2004, ISBN 88-408-1269-5.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Medicina Portale Medicina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di medicina