Trenino della Sila

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il trenino della Sila è un servizio turistico che si svolge sull'altopiano della Sila sulla ferrovia sospesa Cosenza-San Giovanni in Fiore a scartamento ridotto di proprietà Ferrovie della Calabria, tra le stazioni di Moccone e Silavana Mansio.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

L'idea del trenino turistico della Sila nasce dalle menti dell'Associazione Ferrovie in Calabria e grazie alle Ferrovie della Calabria. All'inizio era disponibile come materiale rotabile la locomotiva FCL LM4 con le tre carrozze Carminati e Toselli, dopo fu restaurata la locomotiva Borsing FCL 350 è un'altra carrozza. Ad oggi ogni domenica e d'estate ogni domenica e sabato sono disponibili delle corse a partire da Moccone o Camigliatello Silano alla volta di Silvana Mansio e ritorno.

Percorso[modifica | modifica wikitesto]

Il treno parte dalla stazione di Moccone per raggiungere in pochi minuti la stazione di Camigliatello Silano dove si fa carico passeggeri e rifornimento d'acqua , per poi proseguire alla volta di San Nicola-Silvana Mansio la stazione più alta d'Italia , da lì avviene il ritorno in testa della locomotiva a vapore tramite la rotatoria presente nella stazione , poi si effettua il ritorno. In casi di ricorrenze o altri avvenimenti il convoglio viene trasferito a Cosenza per effetuare treni alla volta di Rogliano.

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

  • Nei primi anni del servizio ancora prima dell'arrivo della FCL 353 visto la colorazione Verde-Grigio che presentavano le carrozze la locomotiva FCL LM4 fu cambiato di colore da Rosso-Crema nello stesso colore delle carrozze per evitare stonature
  • Dopo che entrò in servizio la FCL 353 la locomotiva FCL LM4 fu usato per portare acqua in un carro botte in caso di incendi oppure per seguire il convoglio a vapore in servizio evitando che qualche tizzotto ardente che cade dal treno possa farebbe fuoco alla vegetazione dell'altopiano Silano.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Sito ufficiale del Treno della Sila