Transgender Day of Remembrance

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il Transgender Day of Remembrance o TDoR è una ricorrenza della comunità LGBT per commemorare le vittime dell'odio e del pregiudizio anti-transgender (transfobia). L'evento, che si celebra il 20 novembre, venne introdotto da Gwendolyn Ann Smith[1] in ricordo di Rita Hester, il cui assassinio nel 1998, avvenuto a ridosso della data in cui si celebra la ricorrenza, diede avvio al progetto web "Remembering Our Dead" e nel 1999 a una veglia a lume di candela a San Francisco. Da allora l'evento è cresciuto fino a comprendere commemorazioni in centinaia di città in tutto il mondo.[2]

Commemorazioni in Italia[modifica | modifica wikitesto]

In diverse città italiane, ogni anno, è organizzata una commemorazione. In particolare a Roma il 20 novembre si celebra il TDoR presso la Gay Street, mentre a Torino si celebra attraverso la Trans Freedom March.

Il 20 Novembre 2016 si è celebrato il TDoR anche a Sanremo: si è trattato del primo evento interamente dedicato alla causa transgender mai organizzato ad Imperia. L'evento è stato organizzato dal Movimento Imperiese Arcobaleno (comitato territoriale Arcigay Imperia) e AGedO.

Transgender Day of Remembrance Webcomics Project[modifica | modifica wikitesto]

Il Transgender Day of Remembrance Webcomics Project è un evento on-line creato da Jenn Dolari ed Erin Lindsey per il Transgender Day of Remembrance: i creatori di diversi web comic disegnano una pagina ciascuno dedicata alla ricorrenza del 20 novembre. Originariamente il progetto era un fumetto crossover tra Venus Envy e Closetspace per il sesto Day of Remembrance (2004), ma la partecipazione crebbe fino a includere durante il primo anno un totale di nove web comic. La manifestazione ha continuato a tenersi da allora; una galleria permanente delle pagine è ospitata dal sito web di Jenn Dolari.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Remembering Our Dead, gender.org, 30 maggio 2000. URL consultato il 20 novembre 2008.
  2. ^ Uniting for the greater cause, su www.sovo.com

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

LGBT Portale LGBT: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di LGBT