Torre del Sale

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando l'omonima torre di Milano, vedi Torri di Milano.

Coordinate: 42°57′15.5″N 10°36′00.1″E / 42.954306°N 10.600028°E42.954306; 10.600028

Torre del Sale

Torre del Sale è una torre costiera situata nel comune di Piombino, nella parte sud-orientale del suo territorio che si affaccia lungo il Golfo di Follonica.

Cenni storici[modifica | modifica wikitesto]

La Torre del Sale fu edificata per rafforzare il sistema difensivo costiero della parte meridionale del Principato di Piombino e proteggere il suo territorio da eventuali incursioni piratesche che potevano raggiungere la capitale del Principato; le sue funzioni di avvistamento e di difesa si protrassero fino all'epoca ottocentesca.

La Torre del Sale è così denominata perché situata in prossimità delle antiche saline di Piombino, poste nella pianura paludosa tra il promontorio piombinese e le colline campigliesi. Si hanno notizie scritte delle saline fin dal 1094, dove veniva prodotta una grande quantità di sale che, oltre al fabbisogno locale, serviva per l'esportazione nei mercati di Firenze e Siena, oltre ad essere necessario per la conservazione del pesce nelle vicine peschiere.

Nota come "Casa del Sale" fino alla metà del Seicento, la torre era situata sul tombolo che separa l'acquitrino dal mare, in un luogo dalle condizioni malsane che iniziarono a migliorare solo con le bonifiche avviate dai Lorena nella prima metà dell'Ottocento: in questo periodo, la struttura architettonica fu trasformata in un vero e proprio fortilizio che venne adibito anche a caserma con scuderia e a casa di sanità. All'inizio dell'Ottocento furono costruiti anche una cisterna sotterranea dentro il forte, e un bastione sul lato a mare, la cui piazzola ospitava un cannone.

Nel 1830 fu edificata una torre, destinata ad ospitare l'amministrazione delle nuove opere di bonifica; nel 1847 la Torre del Sale, insieme a molti altri fortilizi dell'area costiera, fu disarmata.

I piani elevati della palazzina sono stati usati sino al 1967 dall'Ufficio del Genio Civile di Livorno come abitazione di un Sorvegliante Idraulico e uffici.

Aspetto attuale[modifica | modifica wikitesto]

Il complesso architettonico della Torre del Sale risulta attualmente in stato di rudere, in attesa di interventi di restauro conservativi che la riportino agli antichi splendori. Nella zona adiacente è in fase di realizzazione un impianto eolico composto da 6 aerogeneratori Vestas per una potenza complessiva di 19,8 MW (la messa in servizio è prevista per il 2019)[senza fonte].

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]