Torquato

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Torquato è un nome proprio di persona italiano maschile[1][2][3].

Varianti[modifica | modifica wikitesto]

  • Femminili: Torquata[3]

Varianti in altre lingue[modifica | modifica wikitesto]

Origine e diffusione[modifica | modifica wikitesto]

È una ripresa rinascimentale di Torquatus, il cognomen del console e dictator romano Tito Manlio Imperioso Torquato[2]; tale appellativo gli era derivato dall'aver sottratto in battaglia a un guerriero gallico una collana d'oro (in latino torques, "collana ritorta", da torqueo, "torcere")[2][3][5]; il nome viene quindi occasionalmente interpretato come "ornato di collana"[4], "incollanato"[1].

La sua diffusione venne molto aiutata dal successo della Gerusalemme liberata, l'opera composta da Torquato Tasso nel 1500[3]; è attestato principalmente in Toscana e Lazio[2].

Onomastico[modifica | modifica wikitesto]

L'onomastico si può festeggiare in ricordo di san Torquato, vescovo di Guadix ed evangelizzatore della Spagna; il moderno martirologio romano lo ricorda il 1º maggio[6], ma precedentemente era commemorato il 15 maggio[4][5][6].

Persone[modifica | modifica wikitesto]

Variante Torcuato[modifica | modifica wikitesto]

Il nome nelle arti[modifica | modifica wikitesto]

  • Torquato Pezzella è il nome del personaggio interpretato da Totò ne I tartassati, film diretto da Steno nel 1959
  • Torquato il pensionato era uno dei personaggi del repertorio di scenette di Enrico Montesano
  • Torquato Travolgiratti è uno dei personaggi della serie di libri per ragazzi Geronimo Stilton.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c Accademia della Crusca, p. 725.
  2. ^ a b c d Galgani, p. 483.
  3. ^ a b c d La Stella T., p. 352.
  4. ^ a b c d e f g Albaigès i Olivart, p. 237.
  5. ^ a b Burgio, p. 335.
  6. ^ a b San Torquato, su Santi, beati e testimoni. URL consultato il 30 giugno 2014.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Antroponimi Portale Antroponimi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di antroponimi