Tolypeutes matacus

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Armadillo dalle tre fasce
ThreeBandArmadilloLyd.jpg
Stato di conservazione
Status iucn3.1 NT it.svg
Prossimo alla minaccia (nt)[1]
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Mammalia
Ordine Cingulata
Famiglia Chlamyphoridae
Genere Tolypeutes
Specie T. matacus
Nomenclatura binomiale
Tolypeutes matacus
Desmarest, 1804

L'armadillo dalle tre fasce o mataco (Tolypeutes matacus) è una specie di armadillo sudamericano diffuso nelle regioni geografiche del Mato Grosso e del Chaco, fra Bolivia, Brasile, Paraguay e Argentina.

Misura 35 cm di lunghezza, per un peso di 2 kg: il colore va dal dorato al nerastro. Assieme al congenere bolita, è l'unica specie di armadillo che riesce a chiudersi completamente a palla, grazie alle ampie porzioni di corazza non collegate da pelle che consentono una discreta mobilità della testa, delle zampe e della coda. Questa caratteristica è presente già nei cuccioli appena nati.

Anche durante la corsa, questi armadilli poggiano sulla punta delle unghie delle zampe anteriori e sulla pianta dei piedi delle zampe posteriori.

Si nutre principalmente di grosse larve di coleotteri, anche se durante la stagione secca le formiche e le termiti costituiscono parte importante della sua dieta, così come nella stagione delle piogge sale in percentuale il consumo di frutta e materiale vegetale.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Tolypeutes matacus, su IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2019.2, IUCN, 2019.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Mammiferi Portale Mammiferi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mammiferi