Thorens (azienda)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Thorens
Logo
CIMA mg 8372.jpg
Un antico giradischi Thorens esposto al CIMA (Centre International de la Mécanique d'Art)
Stato Svizzera Svizzera
Forma societaria società per azioni
Fondazione 1883
Sede principale Basilea
Sito web

La Thorens AG (Aktiengesellschaft - società per azioni) è una casa svizzera operante in passato nel mondo dell'alta fedeltà, produttrice di giradischi ed amplificatori. Altri suoi campi di produzione, meno noti, sono le armoniche a bocca e gli accendini.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Materiale prodotto dalla casa nei primi periodi, compreso un cilindro per l'incisione dei suoni

Nel 1903, l'azienda costruì su licenza il suo primo fonografo tipo Edison; successivamente iniziò a produrre dischi musicali; nel 1912 iniziò a produrre armoniche a bocca, cosa che farà fino al 1952[1].

Nel 1928 venne sviluppato il primo motore elettrico per giradischi, che contrariamente a quella che diventerà la tradizione della casa è un modello concepito per la trazione diretta[1]. Questo significa che l'asse di rotazione del rotore del motore è coincidente con l'asse di rotazione del piatto e quindi del disco, mentre nella trazione a cinghia il moto viene trasmesso al piatto tramite una cinghia di gomma e quindi l'asse di rotazione del motore è parallelo a quello del disco. Nel 1929 venne sviluppata la loro prima testina fonografica, di tipo a magnete mobile[1].

Un Thorens TD160 Super del 1980, con braccio diritto e antiskating a contrappeso

Nel 1957 venne creato il primo giradischi Hi-Fi della casa con trazione a cinghia e privo di braccio e testina, il TD124, che inaugurò una serie accolta da un grande favore da parte del pubblico. Seguirono vari modelli, alcuni dei quali molto famosi come il TD166, il TD185, il TD145; molti di questi vennero rinnovati nel tempo arrivando anche alla sesta serie, come il TD166 Mk6. La casa sviluppa anche bracci da accoppiare ai giradischi, come il BL104, il BTD-12S e il TP14[1].

Nel 1979 venne creato il giradischi Reference, come sistema di riferimento per la riproduzione dei dischi che inizialmente era destinato a rimanere un esemplare unico[2]; viste le richieste ne venne creata una serie limitata di 100 esemplari numerati, cui forse vanno sommati alcuni pezzi prodotti fuori dalla serie[1]. Da questo venne derivato il Prestige, modello nato invece per la vendita al pubblico.

Nel 1993 viene iniziata la produzione di una linea di giradischi HiEnd (componentistica per alta fedeltà assoluta) economici a Łódź in Polonia, e nel 1995 si apre il Thorens Laboratory a Berlino, spostando e riorientando la produzione verso le radio RDS e i lettori CD. Nel dicembre 2000 l'azienda dichiarò bancarotta in Germania e cercò di rispostare la produzione in Svizzera; nel 2002 venne creata la Thorens Export Corporation Ltd. a Kaiseraugst per rilanciare il marchio aziendale[1].

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]