Thierry Roland

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Thierry Roland nel 2012

Thierry Roland (Boulogne-Billancourt, 4 agosto 1937Parigi, 16 giugno 2012) è stato un giornalista, conduttore televisivo e telecronista sportivo francese.

È stato per vari anni commentatore di calcio delle partite riguardanti il calcio francese. È morto nel 2012 all'età di 74 anni a causa di un ictus.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Ha commentato il suo primo campionato mondiale di calcio in occasione dei Mondiali di Cile '62.

Nel 1976, durante la partita Bulgaria-Francia, l'arbitro concesse un rigore ai bulgari durante i minuti finali della partita. Roland, infuriato, disse che «l'arbitro è un bastardo».

Nella seconda metà degli anni 1970 fu il presentatore di Stade 2, sul secondo canale della televisione pubblica francese. In seguitò migrò verso TF1, dove fece coppia con Jean-Michel Larqué, ex calciatore.

Nel 1998 commentò la finale di Coppa del mondo in cui i Blues ottenero l'unico successo nella loro storia. «Credo che dopo aver visto questo, si può morire in pace!», gridò alla fine della partita, con un parrucchino con i colori della bandiera francese.

Il duo avrebbe dovuto commentare anche gli Europei 2012, ma Roland non se la sentì in quanto reduce da un intervento chirurgico su un calcolo biliare.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]