The Galley Slave (film 1915)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
The Galley Slave
Titolo originaleThe Galley Slave
Lingua originaleinglese
Paese di produzioneStati Uniti d'America
Anno1915
Durata50 min (1.481,02 metri)
Dati tecniciB/N
rapporto: 1.33 : 1
film muto
Generedrammatico
RegiaJ. Gordon Edwards
Soggettodal lavoro teatrale di Bartley Campbell
SceneggiaturaRex Ingram
Clara Beranger (come Clara S. Beranger) (scenario)
ProduttoreWilliam Fox
Casa di produzioneFox Film Corporation
Interpreti e personaggi

The Galley Slave è un film muto del 1915 diretto da J. Gordon Edwards. La sceneggiatura si basa su The Galley Slave, un lavoro teatrale di Bartley Campbell andato in scena a New York nel 1879[1].

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Francesca sposa il pittore Antoine Brabaut, contro il parere di suo padre. La donna comincia a pentirsi della sua scelta quando il marito la manda a chiedere del denaro allo zio, ricco e misantropo. Quest'ultimo accetterebbe di darle una grossa somma se lei lo ricambiasse sessualmente. Francesca rifiuta sdegnata e lo zio, dichiarando che ha voluto metterla alla prova, decide di darle il denaro sufficiente a mantenere lei e la sua bambina. Ma, colpito da infarto, l'uomo muore, lasciando erede del titolo e della sua fortuna il nipote. Antoine, che ormai non ha più bisogno di Francesca, la lascia.

Qualche tempo dopo, a Firenze, Francesca ha trovato lavoro come modella per un artista americano fidanzato con l'ereditiera Cecily Blaine. La madre di Cecily vorrebbe che lei sposasse un titolato e Antoine progetta di chiederla in moglie. Francesca minaccia di smascherarlo, ma lui convince Cecily che il pittore e Francesca sono sposati e, così, riesce a ottenere la mano della ragazza. Per liberarsi del pittore e della moglie, Antoine li accusa falsamente di furto e i due sono mandati in carcere ma poi l'uomo viene scoperto. Mentre cerca di rapire la loro bambina, Francesca gli spara. Ora Cecily è libera e può sposare il suo pittore.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film fu prodotto dalla Fox Film Corporation.

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Distribuito dalla Fox Film Corporation, il film - presentato da William Fox - uscì nelle sale cinematografiche USA il 28 novembre 1915.

Non si conoscono copie ancora esistenti della pellicola che viene considerata presumibilmente perduta[2].

Note[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) The American Film Institute Catalog, Features Films 1911-1920, University of California Press, 1988 ISBN 0-520-06301-5

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema