The 12th Room

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
The 12th Room
ArtistaEzio Bosso
Tipo albumStudio
Pubblicazione30 ottobre 2015
Durata101:00
Dischi2
Tracce16
GenereMusica classica
Musica minimalista
EtichettaEgea Music/Incipit Records
Certificazioni
Dischi d'oroItalia Italia
(vendite: 25 000+)
Ezio Bosso - cronologia
Album precedente

The 12th Room è un album discografico del pianista, compositore e direttore d'orchestra italiano Ezio Bosso, pubblicato nell'ottobre 2015.

Il disco[modifica | modifica wikitesto]

Si tratta della prima pubblicazione dell'artista. L'album è composto da 2 CD: il primo contiene quattro inediti e sette brani di repertorio, mentre il secondo contiene la Sonata No. 1 in Sol Minore per piano solo, composta dallo stesso Bosso.[1]

Il disco è stato registrato quasi interamente dal vivo nel settembre 2015, durante una serie di concerti tenuti a Gualtieri (Reggio Emilia)[2].

Promozione[modifica | modifica wikitesto]

Il tour di presentazione del disco di Bosso tocca sia l'estero, con diverse date tra cui una alla Royal Opera House di Londra il 12 febbraio 2016, e l'Italia, con concerti a partire dall'aprile 2016 con date annunciate a Cagliari, Roma, Rimini, Verona, Firenze e Mestre.[3]

L'artista si è esibito al Festival di Sanremo 2016 durante la serata del 10 febbraio 2016, con Following a Bird, ricevendo una standing ovation dal pubblico presente in sala e dall'orchestra.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

Disco 1[modifica | modifica wikitesto]

  1. Bosso: Unconditioned, Following a Bird (Out of the Room)
  2. Chopin: Preludio Op. 28 No. 20 (The Burned Room)
  3. Bach-Bosso-Siloti: Stanza BWV855a dalla cantata in Si minore (The God's Room)
  4. Chopin: Preludio No. 8 Op. 28 (The Dark Room)
  5. Bach- Bosso: Stanza No.2 (The Breakfast Room)
  6. Chopin: Preludio No. 6 Op. 28 (The Painroom)
  7. Bach: Preludio No. 1 dal Clavicembalo Ben Temperato BWV846 (The Building Room)
  8. Bosso: Split, Postcards from Far Away (The Tea Room)
  9. Gluck-Sgambati: Una, melodia di Gluck (The Therapy Room)
  10. John Cage: In a Landscape (The Smallest Room)
  11. Bosso: Missing a Part (The Waiting room G)
  12. Bosso: Emily's Room (Sweet and Bitter)

Disco 2[modifica | modifica wikitesto]

  1. Bosso: Sonata No. 1 in G Minor for Solo Piano (The 12th Room)
    • Adagio doloroso, Verso il brio, Con furore, Al tempo primo. (Entering the Rooms)
    • Trio: Sospeso, Dolcemente, Con moto, Agitato. (Dressing the Rooms, Imaginary Room Mates)
    • Finale: Allegro molto, Calmo, Presto, Danza. (The 12th Room)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ BOSSO EZIO THE 12TH ROOM, egeamusic.com. URL consultato il 12 febbraio 2016 (archiviato dall'url originale il 14 febbraio 2016).
  2. ^ Chi è Ezio Bosso e 10 cose che non sai sul pianista che con la sua forza di volontà ha vinto la sfida con la musica, huffingtonpost.it, 11 febbraio 2016.
  3. ^ Ezio Bosso, tour nei teatri per presentare l’album “The 12th Room”, bitculturali.it, 11 febbraio 2016.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Musica classica Portale Musica classica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica classica