Testo unico

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Per testo unico (abbreviato in T.U.), nel diritto italiano, s'intende una raccolta di norme che disciplinano una determinata materia.

Cenni storici[modifica | modifica wikitesto]

Fino al 1988 erano emanati con decreto del Presidente della Repubblica, ma, dallo stesso anno, dopo la promulgazione della legge n. 400 del 23 agosto 1988, (rubricata "Disciplina dell'attività di Governo e ordinamento della Presidenza del Consiglio dei Ministri"), possono essere emanati anche con decreto legislativo.

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

Con tale raccolta normativa su un determinato argomento di diritto, si sostituisce e si coordina una congerie di provvedimenti legislativi che, accavallandosi in sequenza, portavano all'interprete scarsa chiarezza di applicazione; nella fattispecie, leggi susseguitesi nel tempo che modificavano altre leggi, e/o introducevano nuove norme sulla materia; altre leggi che si affiancavano alle precedenti aggiungendovi norme, ecc.

Il testo unico, solitamente di tipo compilativo, ha perciò il pregio di accomunare in un solo corpo testuale – spesso definito "codice", anche se generalmente manca della necessaria sistematicità – tutta la regolamentazione su una materia, evitando così al destinatario (avvocato, giudice, consulente del lavoro, ingegnere, architetto, pubblico funzionario o cittadino), la possibilità di incorrere in errori dovuti alla pluralità di norme sparse per il sistema legislativo.

Si parla quindi di testi unici quando si tratta di riunire più testi di legge in uno solo che per questo prende il nome di testo unico.

La forza di legge non deriva dal testo unico ma dal supporto normativo in esso riunito e quindi, eventuali inesattezze di tale testo non avrebbero influenza sulle norme vigenti.

Le giurisprudenza della Corte Costituzionale[modifica | modifica wikitesto]

La Corte costituzionale, con la sentenza n. 54 del 10 aprile 1957, ha affermato che il testo unico predisposto in base a delega legislativa è un vero e proprio decreto legislativo, che ha quindi forza di legge.

Elenco per tipologia[modifica | modifica wikitesto]

Testi unici legislativi[modifica | modifica wikitesto]

Testi unici misti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]