Teresina (Brasile)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Teresina
comune
Município de Teresina
Teresina – Stemma Teresina – Bandiera
Teresina – Veduta
Localizzazione
StatoBrasile Brasile
Stato federatoBandeira do Piauí.svg Piauí
MesoregioneCentro-Norte Piauiense
MicroregioneTeresina
Amministrazione
PrefettoFirmino da Silveira Soares Filho
Territorio
Coordinate5°05′41.64″S 42°48′15.12″W / 5.0949°S 42.8042°W-5.0949; -42.8042 (Teresina)Coordinate: 5°05′41.64″S 42°48′15.12″W / 5.0949°S 42.8042°W-5.0949; -42.8042 (Teresina)
Altitudine72 m s.l.m.
Superficie1 391,981 km²
Abitanti814 230[1] (2010)
Densità584,94 ab./km²
Altre informazioni
Cod. postale64000-000
Prefisso086
Fuso orarioUTC-3
Codice IBGE2211001
Nome abitantiteresinense
Cartografia
Mappa di localizzazione: Brasile
Teresina
Teresina
Teresina – Mappa
Sito istituzionale

Teresina è una città del Brasile, capitale dello Stato del Piauí, parte della mesoregione del Centro-Norte Piauiense e della microregione di Teresina.

Prende nome da Teresa Cristina di Borbone-Due Sicilie, principessa napoletana, figlia di re Francesco I delle Due Sicilie, moglie dell'imperatore Pietro II, nata a Napoli il 14 marzo 1822.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Teresina venne fondata il 16 agosto del 1852, dove in origine sorgeva un villaggio di pescatori, con il nome di Vila Nova do Poty e in seguito ribattezzata con il nome attuale in onore dell'imperatrice Teresa Cristina consorte di Pedro II. Fu la prima città pianificata brasiliana e sostituì a Oeiras come capitale dello Stato dovuto alla sua posizione privilegiata sulle rive di due fiumi, Parnaíba e Poty. Il sito dove venne costruita era conosciuto come "Chapada do Corisco" ("Pianura scintillante"), dovuto a l'alta incidenza di fulmini, ancora oggi è la terza più alta al mondo. Il suo progetto assomiglia a una scacchiera, con strade che si incrociano perpendicolarmente.

Teresina è una città unica. È la prima capitale statale che venne pianificata durante la sua costruzione, l'unica non costiera nella regione Nordest, la capitale più calda del Brasile, la terza per più alta incidenza di fulmini nel mondo intero. Le sue strade e piazze esibiscono case in stile neoclassico, art déco, chiese del XIX secolo; i suoi lunghi corsi e moderni edifici condividono lo spazio con le costruzioni antiche e le sue strade strette.

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Gemellaggi[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (PT) Scheda del comune dall'IBGE - Censimento 2010, su cod.ibge.gov.br. URL consultato il 24 febbraio 2015.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF: (EN141920498
Brasile Portale Brasile: accedi alle voci di Wikipedia che parlano del Brasile