Tazirbu

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Tazirbu
città
Localizzazione
StatoLibia Libia
RegioneCirenaica
DistrettoCufra
Territorio
Coordinate25°39′51.48″N 21°02′43.08″E / 25.6643°N 21.0453°E25.6643; 21.0453 (Tazirbu)
Abitanti6 600[1]
Altre informazioni
Fuso orarioUTC+2
Cartografia
Mappa di localizzazione: Libia
Tazirbu
Tazirbu

Tazerbu (in arabo: تازربو‎ ), è un'oasi posta nel deserto libico nel distretto di Cufra in Libia, a circa 250 km a nord-ovest di Cufra.[2] Il nome significa "sede principale" nella lingua Tebu, poiché questa era la sede del sultanato Tebu prima dell'invasione araba. L'oasi ha una lunghezza di 25-30 km e una larghezza di 10 km. Al centro dell'oasi e parallela ad essa, scorre un vallone poco profondo con stagni di sale e saline. A Tazirbu ci sono una decina di villaggi: il più importante si chiama El-Jezeera. Nell'oasi crescono gruppi di palme, tamerici, acacie, sparti e giunchi. A diversi chilometri a nord del villaggio si trovano le rovine di un antico castello, chiamato Gasr Giránghedi, che era la sede del sultano. Il primo europeo a visitare l'oasi fu il tedesco Gerhard Rohlfs nell'agosto 1879.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Amraja M. el Khajkhaj, "Noumou al Mudon as Sagheera fi Libia", Dar as Saqia, Benghazi-2008, p. 120.
  2. ^ Bertarelli (1929), p. 515.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • L.V. Bertarelli, Guida d'Italia, Vol. XVII, Milano, Consociazione Turistica Italiana, 1929.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]