Ixobrychus minutus

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Tarabusino)
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Tarabusino
Ixobrychus minutus 3 (Marek Szczepanek).jpg
Ixobrychus minutus
Stato di conservazione
Status iucn3.1 LC it.svg
Rischio minimo[1]
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Sottoregno Eumetazoa
Superphylum Deuterostomia
Phylum Chordata
Subphylum Vertebrata
Superclasse Tetrapoda
Classe Aves
Sottoclasse Neornithes
Superordine Neognathae
Ordine Pelecaniformes
Famiglia Ardeidae
Sottofamiglia Botaurinae
Genere Ixobrychus
Specie I. minutus
Nomenclatura binomiale
Ixobrychus minutus
(Linnaeus, 1766)
Sinonimi

Ixobrychus dubius Matthews, 1912

Il tarabusino (Ixobrychus minutus (Linnaeus, 1766)),in alcune regioni noto anche come guacco, è un uccello della famiglia degli Ardeidi.[2]

Distribuzione e habitat[modifica | modifica wikitesto]

Tranne che nelle Americhe, si trova in tutto il resto del mondo, nidifica in tutta l'Italia, in ambienti collinari, non molto distanti da dove ci sia acqua.

Biologia[modifica | modifica wikitesto]

Voce[modifica | modifica wikitesto]

La tipologia di canto è semplice, con onda sinusoidale.[senza fonte] La frequenza di canto è di circa 600 Hz (tra i 528 Hz e i 625 Hz).[senza fonte]

Alimentazione[modifica | modifica wikitesto]

Riproduzione[modifica | modifica wikitesto]

Nidifica in primavera.[senza fonte]

Sistematica[modifica | modifica wikitesto]

Il tarabusino ha 3 sottospecie:[2]

  • Ixobrychus minutus minutus
  • Ixobrychus minutus payesii
  • Ixobrychus minutus podiceps

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) BirdLife International 2016, Ixobrychus minutus, su IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2016.3, IUCN, 2016. URL consultato il 3 aprile 2017.
  2. ^ a b (EN) Gill F. and Donsker D. (eds), Family Ardeidae, in IOC World Bird Names (ver 6.2), International Ornithologists’ Union, 2016. URL consultato il 3 aprile 2017.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Galleria d'immagini[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità GND: (DE7847598-3
Uccelli Portale Uccelli: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di uccelli