Tampone rinofaringeo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Avvertenza
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico: leggi le avvertenze.

Il tampone rinofaringeo (o tampone nasofaringeo o tampone faringeo) è una procedura diagnostica utilizzata per prelevare secrezioni e materiale biologico dalla rinofaringe e faringe.[1][2] Su tale campione possono essere eseguiti vari tipi di analisi per la ricerca di microrganismi, come batteri,[3] virus[4][5] e miceti.[6]

Viene solitamente richiesto per identificare l'agente patogeno responsabile di una faringite insistente o recidivante, in particolare per la ricerca dello Streptococcus pyogenes, che oltre a tonsilliti può causare complicanze, quali febbri reumatiche e glomerulonefrite[7][8][9][10].

La ricerca di batteri avviene attraverso una coltura batterica successiva ed eventualmente un antibiogramma. La ricerca di virus avviene tramite tecniche di biologia molecolare, attraverso le quali si ricerca l'acido nucleico (DNA o RNA) del virus[7][9][11][12][13].

Tecnica[modifica | modifica wikitesto]

Il prelievo consiste nel passare leggermente un apposito tampone monouso (simile ad un bastoncino cotton fioc) sulla mucosa della faringe posteriore e sulle tonsille, avendo cura di evitare il contatto con la mucosa orale e la lingua[12][14][15].

Il bastoncino viene quindi inserito in un'apposita provetta ed inviato ad un laboratorio di analisi.

Metodi correlati[modifica | modifica wikitesto]

Leggermente diversa ma correlata è l'aspirazione nasofaringea. Piuttosto che dipendere da un tampone fisico per catturare il materiale dal rinofaringe, l'aspirazione utilizza un catetere collegato a una siringa. Come con il metodo del tampone rinofaringeo, il catetere viene inserito nella narice e fatto avanzare delicatamente fino alla rinofaringe, dove vengono introdotti da uno a tre millilitri di soluzione fisiologica, seguiti da un'immediata ri-aspirazione della soluzione salina, insieme a cellule e secrezioni, nella siringa[16][17][18].

Galleria[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Nasopharyngeal culture: MedlinePlus Medical Encyclopedia, su medlineplus.gov. URL consultato il 27 ottobre 2020.
  2. ^ Pavord, Tony., The complete equine veterinary manual : a comprehensive and instant guide to equine health, New ed, David & Charles, 2004, ISBN 0-7153-1883-7, OCLC 59264552. URL consultato il 27 ottobre 2020.
  3. ^ (EN) Kanai L. Mukherjee, Med Lab Tech Vol 2, 2/E, Tata McGraw-Hill Education, 11 giugno 2010, ISBN 978-0-07-007663-1. URL consultato il 27 ottobre 2020.
  4. ^ Stephanie A. Irving, Mary F. Vandermause e David K. Shay, Comparison of Nasal and Nasopharyngeal Swabs for Influenza Detection in Adults, in Clinical Medicine & Research, vol. 10, n. 4, 2012-11, pp. 215–218, DOI:10.3121/cmr.2012.1084. URL consultato il 27 ottobre 2020.
  5. ^ (EN) World Health Organization, Laboratory testing for coronavirus disease (COVID-19) in suspected human cases: interim guidance, 19 March 2020, 2020. URL consultato il 27 ottobre 2020.
  6. ^ (EN) Richard A. McPherson, Henry's Clinical Diagnosis and Management by Laboratory Methods: First South Asia Edition_e-Book, Elsevier Health Sciences, 27 gennaio 2017, ISBN 978-81-312-4677-1. URL consultato il 27 ottobre 2020.
  7. ^ a b Junkins, A., 20. Identification of Pathogenic Bacteria, in Mukherjee, K.I. e Ghosh, S. (a cura di), Medical Laboratory Technology, vol. 2, 2nd, Tata McGraw-Hill, 2010, p. 515, ISBN 9781259000768.
  8. ^ Gritzfeld, J.F., Roberts, P. e Roche, L., Comparison between nasopharyngeal swab and nasal wash, using culture and PCR, in the detection of potential respiratory pathogens, in BMC Research Notes, vol. 4, 2011, DOI:10.1186/1756-0500-4-122, PMC 3084159, PMID 21489228.
  9. ^ a b McPherson, R.A. e Pincus, M.R., Henry's Clinical Diagnosis and Management by Laboratory Methods, First South Asia, Elsevier, 2017, p. 1083, ISBN 9788131231272.
  10. ^ Sing, S.K. (a cura di), Human Respiratory Viral Infections, CRC Press, 2014, p. 166, ISBN 9781466583207.
  11. ^ Specimen Collection, in Pertussis (Whooping Cough), Centers for Disease Control and Prevention, 18 novembre 2019. URL consultato il 25 marzo 2020.
  12. ^ a b Irving, S.A., Vandermause, M.F., Shay, D.K. e Belongia, E.A., Comparison of nasal and nasopharyngeal swabs for influenza detection in adults, in Clinical Medicine & Research, vol. 10, n. 4, 2012, pp. 215–8, DOI:10.3121/cmr.2012.1084, PMC 3494547, PMID 22723469.
  13. ^ Influenza Specimen Collection (PDF), su cdc.gov, Centers for Disease Control and Prevention, n.d.. URL consultato il 25 marzo 2020.
    «A nasopharyngeal (NP) swab is the optimal upper respiratory tract specimen collection method for influenza testing.»
  14. ^ Marty FM, Chen K, Verrill KA, How to Obtain a Nasopharyngeal Swab Specimen, in The New England Journal of Medicine, vol. 382, n. 22, 28 maggio 2020, pp. e76, DOI:10.1056/NEJMvcm2010260, PMID 32302471. URL consultato il 20 settembre 2020.
  15. ^ Influenza Specimen Collection (PDF), su cdc.gov, Centers for Disease Control and Prevention, n.d.. URL consultato il 25 marzo 2020.
    «A nasopharyngeal (NP) swab is the optimal upper respiratory tract specimen collection method for influenza testing.»
  16. ^ (EN) Richard A. McPherson, Henry's Clinical Diagnosis and Management by Laboratory Methods: First South Asia Edition_e-Book, Elsevier Health Sciences, 31 agosto 2016, ISBN 978-81-312-4677-1. URL consultato il 22 gennaio 2022.
  17. ^ cdc.gov (PDF).
  18. ^ Marta C. Nunes, Nasiha Soofie e Sarah Downs, Comparing the Yield of Nasopharyngeal Swabs, Nasal Aspirates, and Induced Sputum for Detection of Bordetella pertussis in Hospitalized Infants, in Clinical Infectious Diseases: An Official Publication of the Infectious Diseases Society of America, vol. 63, Suppl 4, 1º dicembre 2016, pp. S181–S186, DOI:10.1093/cid/ciw521. URL consultato il 22 gennaio 2022.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

  Portale Medicina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di medicina