Szymon Kossakowski

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Szymon Marcin Kossakowski

Szymon Marcin Kossakowski (in russo: Шимон Мартин Коссаковский?, traslitterato: Šimon Martin Kossakovskij; Šilai, 1766Vilnius, 25 aprile 1794) è stato un generale lituano.

Conte, apparteneva all'alta nobiltà lituano-polacca (szlachta). Militò per lungo tempo nelle file dell'esercito russo, raggiungendo il grado di tenente generale. Nel 1793 divenne l'ultimo Grande atamano di Lituania.

Nel 1794, fece parte del contingente russo incaricato di domare la rivolta di Kosciuzsko. Catturato, fu processato come traditore e impiccato pubblicamente nella piazza principale di Vilnius.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN107334122 · ISNI (EN0000 0000 7722 9082 · CERL cnp01881073 · LCCN (ENn2010008827 · GND (DE1032803312 · WorldCat Identities (ENlccn-n2010008827