Sulz (Laufenburg)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Sulz
frazione
Sulz – Stemma
Sulz – Veduta
Localizzazione
StatoSvizzera Svizzera
CantoneWappen Aargau matt.svg Argovia
DistrettoLaufenburg
ComuneLaufenburg
Territorio
Coordinate47°32′05″N 8°05′45″E / 47.534722°N 8.095833°E47.534722; 8.095833 (Sulz)Coordinate: 47°32′05″N 8°05′45″E / 47.534722°N 8.095833°E47.534722; 8.095833 (Sulz)
Altitudine372 m s.l.m.
Abitanti1 160 (2009)
Altre informazioni
Cod. postale5085
Prefisso062
Fuso orarioUTC+1
Codice OFS4178
TargaAG
Nome abitantisulzer
Cartografia
Mappa di localizzazione: Svizzera
Sulz
Sulz
Sito istituzionale

Sulz (toponimo tedesco) è una frazione di 1 160 abitanti del comune svizzero di Laufenburg, nel Canton Argovia (distretto di Laufenburg).

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il territorio del comune di Sulz prima degli accorpamenti comunali del 2010

Già comune autonomo che comprendeva le località di Bütz, Leidikon, Mittelsulz, Obersulz, Rheinsulz e Sulzerberg, il 1º gennaio[senza fonte] 2010 è stato aggregato a Laufenburg[1].

Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

La chiesa cattolica dei Santi Pietro e Paolo
La cappella cattolica di Santa Margherita
  • Chiesa cattolica dei Santi Pietro e Paolo, attestata dal 1296 e ricostruita nel 1870[1];
  • Cappella cattolica di Santa Margherita in località Rheinsulz, attestata dal 1296 e ricostruita nel XVI secolo[1].

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

L'evoluzione demografica è riportata nella seguente tabella[1]:

Abitanti censiti

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Ogni famiglia originaria del luogo fa parte del cosiddetto comune patriziale e ha la responsabilità della manutenzione di ogni bene ricadente all'interno dei confini del comune.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d Dominik Sauerländer, Sulz, in Dizionario storico della Svizzera, 2 agosto 2012. URL consultato il 24 agosto 2018.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Svizzera Portale Svizzera: accedi alle voci di Wikipedia che parlano della Svizzera