Stercorarius maccormicki

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Stercorario di McCormick
Skua (js).jpg
Stercorarius maccormicki su Livingston Island,
Antartide
Stato di conservazione
Status iucn3.1 LC it.svg
Rischio minimo
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Sottoregno Eumetazoa
Superphylum Deuterostomia
Phylum Chordata
Subphylum Vertebrata
Superclasse Tetrapoda
Classe Aves
Sottoclasse Neornithes
Ordine Charadriiformes
Famiglia Stercorariidae
Genere Stercorarius
Specie S. maccormicki
Nomenclatura binomiale
Stercorarius maccormicki
Saunders, 1815
Nomi comuni

Stercorario del Polo Sud

Lo stercorario di McCormick (Stercorarius maccormicki, Saunders 1893), è un uccello della famiglia degli Stercorariidae.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Lo stercorario di McCormick misura circa 53 cm in lunghezza. Gli esemplari adulti presentano un piumaggio grigio-marrone.

Sistematica[modifica | modifica wikitesto]

Stercorarius maccormicki non ha sottospecie, è monotipico.

Distribuzione e habitat[modifica | modifica wikitesto]

Questo uccello vive in Antartide, in Sud America, nell'Africa meridionale, in Nuova Zelanda e su molte isole dell'emisfero australe. Quando migra può raggiungere il Centro e il Nord America, l'India, il Giappone, l'Australia e l'Africa orientale. È accidentale in Spagna, Oman, Giordania e Indonesia. Di solito le femmine depongono due uova, tra novembre e dicembre.

Comportamento[modifica | modifica wikitesto]

Lo Stercorario si ciba principalmente di pesce, spesso rubato a gabbiani. Anche conigli e altri uccelli rientrano nella dieta di questa specie.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Uccelli Portale Uccelli: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di uccelli