Trinity (wrestler)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Stephanie Finochio)
Trinity
Immagine di Trinity
Nome Stephanie Finochio[1]
Ring name Stephanie Starr
Starfire
Untamable Spirit
American Power
Italian Finesse
Trinity[2]
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Nascita Long Island[1]
01 dicembre 1971 (45 anni)
Residenza New York
Altezza dichiarata 170[1] cm
Peso dichiarato 59 kg
Allenatore Mikey Whipwreck
Debutto settembre 2002[1]
Ritiro giugno 2007[1]
Progetto Wrestling

Stephanie Finochio (Long Island, 1º dicembre 1971[1]) è una wrestler statunitense, di origini italiane.

Attualmente si occupa del lavoro di stuntwoman[3] mentre in precedenza ha lottato per la Total Nonstop Action Wrestling (TNA) e per la World Wrestling Entertainment (WWE) nonché nel roster della ECW spesso utilizzando il ring name Trinity[1].

Carriera di wrestler[modifica | modifica wikitesto]

Muove i primi passi nel circuito indipendente e fa alcune apparizioni a Ring of Honor[2].

Total Nonstop Action Wrestling (2002 - 2005)[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2002 Stephanie iniziò a lavorare nella Total Nonstop Action[1] come lottatrice e come valletta.
Nel 2004 a Victory Road sconfigge Jacqueline e nel 2005 ad Hard Justice sconfigge Chris Sabin e Traci in un mixed tag team match in coppia con Michael Shane.

Ohio Valley Wrestling e WWE (2005 - 2007)[modifica | modifica wikitesto]

Firmò un contratto di sviluppo con la WWE che la fece esordire nella Ohio Valley Wrestling il 9 novembre 2005 e debuttò ad HEAT contro Talia il 2 gennaio 2006 [2] ed il 18 marzo 2006 diventa l'arbitro speciale del match tra Beth Phoenix contro Shelly Martinez[2]. Il 1º aprile 2006 sconfigge Sosay per sottomissione, ma dopo il match viene attaccata da Beth Phenix, che la sconfigge.
Per un po' Trinity scomparve dalla scena, per poi tornare nella rinata ECW come valletta degli FBI.
Nell'estate del 2006 e durante uno spettacolo della ECW s'infortunò ad un ginocchio eseguendo un moonsault e mancando le sue avversarie (Kelly Kelly e Francine)[2].
Il 31 ottobre vinse la prima ECW Diva Halloween Costume Contest sconfiggendo Kelly Kelly ed Ariel ed il costume di Trinity in quell'occasione fu un semplice nastro da cantiere che le copriva poca parte del suo seno[2]. Stephanie concluse il suo contratto con WWE il 22 giugno 2007[2].

Al PPV One Night Only TNA Knockout Knockdown viene sconfitta da ODB[2].

Mosse finali[modifica | modifica wikitesto]

Carriera di stuntwoman[modifica | modifica wikitesto]

Stephanie ha partecipato alla lavorazione di diversi film: Swimfan (2002), Daredevil (2003), School of Rock (2003) e Eternal Sunshine of the Spotless Mind (2004).

= Filmografia=[modifica | modifica wikitesto]

  • Stunts

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f g h (EN) Stephanie Finochio, imdb.com. URL consultato il 25 agosto 2017.
  2. ^ a b c d e f g h (EN) Trinity, onlineworldofwrestling. URL consultato il 25 agosto 2017.
  3. ^ (EN) Trinity News, trinitywrestling.com. URL consultato il 25 febbraio 2008.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]