Stealth Fighter

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Stealth Fighter
Stealth Fighter.jpg
Ryan Mitchell (Costas Mandylor)
Lingua originaleinglese
Paese di produzioneStati Uniti d'America
Anno1999
Durata88 min
Rapporto1,85 : 1
Genereazione
RegiaJim Wynorski (accreditato come Jay Andrews)
SceneggiaturaLenny Juliano, T.L. Lankford (accreditato come Roger Wade), John A. Sanders
ProduttoreSabrina Sipantzi (accreditato come Sabrina Sipantzi Ballard), Jim Wynorski (accreditato come Jay Andrews)
Produttore esecutivoGary Rubin, Ice-T, Paul Hertzberg
Casa di produzioneCinetel Films, Artisan Entertainment, Grey Matter Entertainment e Stealth Fighter Pictures
FotografiaJ.E. Bash
MontaggioVanick Moradian
Effetti specialiBruce Knechtges
MusicheAlex Wilkinson
ScenografiaScott Buckwald (accreditato come Scott A. Buckwald),
CostumiTricia Gray
Interpreti e personaggi

Stealth Fighter è un film statunitense del 1999 diretto da Jim Wynorski.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Owen Turner, pilota dell'aviazione statunitense, organizza la sua falsa morte e si appropria di un avanzato aereo da caccia da una base nelle Filippine, cominciando a lavorare per un trafficante sudamericano. Sulle sue tracce si mette Ryan Mitchell, un ufficiale della Navy Reserve.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film fu prodotto da Cinetel Films, Artisan Entertainment, Grey Matter Entertainment e Stealth Fighter Pictures,[1] diretto da Jim Wynorski e girato a Los Angeles in California[2] ad agosto del 1998. Owen Turner è interpretato da Ice-T. Jim Wynorski è accreditato anche come produttore con il nome di Jay Andrews.

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film fu distribuito negli Stati Uniti nel 1999 dalla Artisan Entertainment.[1]

Alcune delle uscite internazionali sono state:[3]

  • in Spagna nel settembre 1999 (Peligro en el aire, in prima TV),
  • negli Stati Uniti il 15 febbraio 2000 (in anteprima)
  • in Islanda il 19 giugno 2000 (in anteprima)
  • in Germania il 2 ottobre 2000 (Raketen auf Washington, in anteprima)
  • in Italia il 23 giugno 2004 (in anteprima),
  • in Canada (Mercenaires)
  • in Brasile (Ameaça No Ar)
  • in Ungheria (Harc a lopakodóért)
  • in Grecia (Mehris eshaton)
  • in Svezia (Nighthawk)
  • in Finlandia (Stealth fighter - aavelentokone)

Promozione[modifica | modifica wikitesto]

La tagline è: "The Ultimate Street Fight At 50,000 Feet" .[4]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Stealth Fighter - Crediti compagnia, su imdb.it. URL consultato il 17 novembre 2011 (archiviato dall'url originale il 23 aprile 2012).
  2. ^ Stealth Fighter - Luoghi delle riprese, su imdb.it. URL consultato il 17 novembre 2011 (archiviato dall'url originale il 24 aprile 2012).
  3. ^ Stealth Fighter - Date di uscita, su imdb.it. URL consultato il 17 novembre 2011 (archiviato dall'url originale il 23 aprile 2012).
  4. ^ (EN) Stealth Fighter - Tagline, su imdb.com. URL consultato il 17 novembre 2011.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema