Stazione di Massalombarda

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Massalombarda
stazione ferroviaria
Localizzazione
StatoItalia Italia
LocalitàMassa Lombarda, via Costa 21
Coordinate44°26′55.71″N 11°49′39.99″E / 44.448809°N 11.827775°E44.448809; 11.827775Coordinate: 44°26′55.71″N 11°49′39.99″E / 44.448809°N 11.827775°E44.448809; 11.827775
LineeFaenza-Lavezzola
Caratteristiche
Tipostazione in superficie, passante
Stato attualein uso
Attivazione1887
Binari4
Interscambiautobus TPER

La stazione di Massalombarda è una stazione ferroviaria sulla linea Faenza-Lavezzola a servizio del comune di Massa Lombarda.
Fino al 1944 la stazione era affiancata dalla stazione SAF, capolinea della ferrovia per Imola e Fontanelice.

La gestione degli impianti è affidata a Rete Ferroviaria Italiana (RFI) azienda appartenente al gruppo Ferrovie dello Stato.

Struttura ed impianti[modifica | modifica wikitesto]

Il fabbricato viaggiatori è una struttura in muratura, su due livelli, di cui solo parte del piano terra è accessibile ai viaggiatori. La struttura si compone di tre corpi: uno centrale a due piani (dove sono ospiti i servizi per i viaggiatori) e due, più piccoli e ad un solo livello, ai lati; il fabbricato centrale si compone di cinque archi su tutte e due livelli i corpi laterali si compongono di solo un arco.

Accanto al fabbricato viaggiatori è presente un piccolo giardinetto dove al suo interno c'è un piccolo edificio ad un solo piano che ospitava i servizi igienici oggi chiusi.

La stazione aveva anche uno scalo merci con annesso magazzino: oggi lo scalo è stato smantellato mentre il magazzino, pur essendo abbandonato, risulta in buone condizioni.

Il piazzale si compone di quattro binari, di cui però solo uno viene utilizzato. Gli altri, usati in passato quando il traffico ferroviario era più intenso, risultano oggi coperti dalla vegetazione o interrotti.

Tutti i binari (ad eccezione del quarto) sono serviti da banchine collegate fra loro da una passerella in cemento; quella del binario uno è l'unica coperta da una pensilina.

Movimento[modifica | modifica wikitesto]

Il servizio passeggeri è svolto in esclusiva da parte di Trenitalia (controllata del gruppo Ferrovie dello Stato) per conto della Regione Emilia-Romagna.

I treni sono esclusivamente di tipo regionale.

Il traffico passeggeri, nonostante l'alta popolazione del paese (circa diecimila abitanti) è molto scarso tanto ad oggi si contano soltanto cinque treni che effettuano servizio in questa stazione.[1]. Le loro destinazioni sono: Faenza e Lavezzola.

Dal 2 maggio 2011, molti dei convogli che servivano questa linea ferroviaria sono stati soppressi in via permanente e sostituiti con bus, a causa dei tagli al trasporto pubblico locale.[2]

Servizi[modifica | modifica wikitesto]

La stazione è classificata da RFI nella categoria bronze.[3]

La stazione dispone di:

Note[modifica | modifica wikitesto]