Stazione di Cremosina

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Cremosina
stazione ferroviaria
Localizzazione
StatoItalia Italia
LocalitàPogno
Coordinate45°45′27.97″N 8°24′47.04″E / 45.75777°N 8.413068°E45.75777; 8.413068Coordinate: 45°45′27.97″N 8°24′47.04″E / 45.75777°N 8.413068°E45.75777; 8.413068
Lineeferrovia Gozzano-Alzo
Caratteristiche
TipoStazione in superficie, passante
Stato attualeDemolita
Attivazione1886
Binari2

La stazione di Cremosina era una stazione ferroviaria della linea Gozzano-Alzo.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La stazione venne attivata nel 1886 con l’attivazione della linea Gozzano-Alzo[senza fonte].

Nel 1924 venne dismessa a causa della chiusura della linea. Negli anni seguenti il fabbricato viaggiatori venne demolito e i binari rimossi.

Strutture e impianti[modifica | modifica wikitesto]

La gestione degli impianti era affidata all'avvocato Luigi Razzetti.

La stazione disponeva di un fabbricato viaggiatori di piccole dimensioni sviluppato su due piani, dipinto a righe orizzontali bianche e rosse, secondo lo stile comune ai fabbricati della linea.

La stazione aveva due binari serviti da due banchine in terra battuta usata per l'imbarco dei viaggiatori.

Movimento[modifica | modifica wikitesto]

Il servizio viaggiatori era effettuato dalla Società ferroviaria Cusiana per trasporti e costruzioni.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Franco Castiglioni, La ferrovia Gozzano-Alzo, in I Treni, nº 140, Editrice Trasporti su Rotaie, Salò, settembre 1993, pp. 23-25. ISSN 0392-4602.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]