Stazione di Gozzano fermata

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Gozzano Fermata
stazione ferroviaria
Stazione di gozzano fermata.jpg
Gozzano Fermata lato binari
Localizzazione
StatoItalia Italia
LocalitàGozzano
Coordinate45°44′44.22″N 8°25′54.35″E / 45.745617°N 8.431764°E45.745617; 8.431764Coordinate: 45°44′44.22″N 8°25′54.35″E / 45.745617°N 8.431764°E45.745617; 8.431764
Lineeferrovia Gozzano-Alzo
Caratteristiche
TipoFermata in superficie, passante
Stato attualeDismessa
Attivazione1886
Soppressione1924
Binari1
DintorniCentro storico

La stazione di Gozzano Fermata era una fermata ferroviaria della linea Gozzano-Alzo.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La fermata venne attivata nel 1886 con l’attivazione della linea Gozzano-Alzo[senza fonte]

Nel 1924 venne dismessa a causa della chiusura della linea. Il terreno venne ceduto a privati che ne curarono la recinzione della banchina e del piccolo giardino e la trasformazione del fabbricato viaggiatori in abitazione privata.

Il sedime è tuttavia rimasto in uso, con alterne fortune, fino ai primi anni 2000, utilizzato come raccordo merci per lo stabilimento Ortalion-Bemberg e il deposito militare di carburanti di Monterosso.

Strutture e impianti[modifica | modifica wikitesto]

La gestione degli impianti era affidata a Impresa Razzetti controllata del gruppo Società Ferroviaria Cusiana per trasporti e costruzioni.

La stazione aveva un solo binario servito da una banchina in terra battuta usata per l'imbarco dei viaggiatori.

Movimento[modifica | modifica wikitesto]

Il servizio viaggiatori era effettuato dalla Società ferroviaria Cusiana per trasporti e costruzioni.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Franco Castiglioni, La ferrovia Gozzano-Alzo, in I Treni, nº 140, Editrice Trasporti su Rotaie, Salò, settembre 1993, pp. 23-25. ISSN 0392-4602.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]