Stazione di Casella

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Casella Paese
stazione ferroviaria
Stazione di Casella.jpg
Lo scalo visto da sud
Localizzazione
StatoItalia Italia
LocalitàCasella
Coordinate44°32′03.69″N 8°59′44.73″E / 44.534357°N 8.995759°E44.534357; 8.995759Coordinate: 44°32′03.69″N 8°59′44.73″E / 44.534357°N 8.995759°E44.534357; 8.995759
LineeGenova-Casella
Caratteristiche
Tipostazione in superficie, capolinea
Stato attualeIn uso
Attivazione1953

La stazione ferroviaria di Casella Paese sorge in viale Europa. È il capolinea della ferrovia a scartamento ridotto Genova-Casella.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La stazione venne attivata nel 1953[1] quale capolinea del breve tratto di diramazione in regresso proveniente dallo scalo di Casella Deposito, situato sulla sponda opposta del torrente Scrivia e che era stato fino ad allora il capolinea della linea ferroviaria.

Originariamente orientata per servire il binario in sede stradale, un nuovo piazzale fu realizzato nel 1980 in occasione della costruzione del nuovo ponte sul torrente Scrivia, con spostamento in sede propria dell'ultima sezione della linea.[2]. A testimonianza della disposizione originaria rimane la tettoia del fabbricato viaggiatori, rivolta sulla strada.

Servizi[modifica | modifica wikitesto]

La stazione dispone di:

  • Sala d'attesa Sala d'attesa
  • Servizi igienici Servizi igienici
  • Aiga ticketpurchase inv.svg Biglietteria allo sportello
  • Aiga ticketpurchase inv.svgAiga railtransportation inv.svg Biglietteria sul treno
  • Aiga coffeeshop inv.svg Bar

Interscambi[modifica | modifica wikitesto]

  • Aiga bus inv.svg Fermata Autobus

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Roberto Cocchi, Alessandro Muratori, Le ferrovie secondarie italiane. Raccolta di fascicoli allegati alla rivista Mondo ferroviario, ed. del Garda, 1988-1996, p. 214.
  2. ^ Notizia su I Treni Oggi, n. 5, gennaio 1981, p. 6.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]