Statua della Madre Patria

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Statua vista da lontano

La statua della Madre Patria (in ucraino: Батьківщина-Мати?) è un colossale monumento situato a Kiev, che simboleggia la madre patria. Fu inaugurata il 9 maggio 1981 da Leonid Il'ič Brežnev.

Il monumento, progettato dallo scultore Yevgeny Vuchetich, è alto 102 metri, e la sola statua della Madre Patria 62 metri. La statua fu costruita come parte del Museo della Grande Guerra patriottica, dedicato alla guerra dell'Unione Sovietica contro la Germania nazista durante il secondo conflitto mondiale.

La statua è costruita in titanio. L'intero monumento, compreso il basamento in calcestruzzo armato, pesa 560 tonnellate. La "Madre Patria" tiene al braccio destro una spada lunga 16 metri e pesante 9 tonnellate, e al braccio sinistro uno scudo che misura 13 per 8 metri, con lo stemma dell'Unione Sovietica. La punta della spada fu in seguito tagliata per evitare che il monumento superasse in altezza il monastero ortodosso di Pečerska Lavra.

Scudo del monumento con l'emblema dell'Unione Sovietica

In una grande sala del Memoriale vi sono delle placche marmoree con incisi i nomi di oltre 11.600 soldati e oltre 200 operai del fronte sovietico, onorati col titolo di eroe dell'Unione Sovietica.

Il monumento è posto su una collina artificiale a gradoni di forma circolare, sulla quale vengono spesso organizzate esposizioni floreali.

Un'altra statua colossale rappresentante la patria sovietica è la statua La Madre Patria chiama!, a Volgograd.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) Motherland Monument, su warmuseum.kiev.ua. URL consultato il 9 luglio 2011 (archiviato dall'url originale il 4 maggio 2015).