Stadio Alberto Vallefuoco

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Stadio Alberto Vallefuoco
Pomigliano Savoia Alberto Vallefuoco 300918.jpg
Informazioni
StatoItalia Italia
UbicazioneVia Giuseppe Di Vittorio, 74 - Mugnano di Napoli (NA)
Inizio lavori2000
StrutturaPianta rettangolare
CoperturaTribuna nord e parzial-mente tribuna sud
Pista d’atleticaNon presente
Ristrutturazione2006
Mat. del terrenoSintetico
Dim. del terreno105 x 63 m
ProprietarioComune di Mugnano di Napoli
Uso e beneficiari
CalcioArzanese (2013-2014, 2015-2016)
Giugliano (2013-2019)
Neapolis (2008-2012, 2014-2015)
Pomigliano (2018-2019)
Sorrento (2015-2016)
Savoia (2019)
Flag green HEX-007500.svg Napoli United (2020-2021)[1]
Capienza
Posti a sedere2 000

Lo stadio Alberto Vallefuoco è il principale impianto sportivo del comune di Mugnano di Napoli.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Dopo la ristrutturazione del 2006, lo stadio è stato dedicato, il 29 febbraio 2008, ad Alberto Vallefuoco, giovane assassinato per errore dalla camorra il 20 luglio 1998 a Pomigliano d'Arco. La cerimonia di intitolazione è avvenuta alla presenza del Ministro per le Politiche giovanili e per le Attività Sportive, oltre alle autorità cittadine e provinciali[2].

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

L'impianto può ospitare 2.000 spettatori suddivisi in due tribune opposte: quella nord, totalmente coperta, per i sostenitori della squadra casalinga e quella sud, coperta soltanto nel settore centrale, adibita agli ospiti. Dal 2006 il fondo è in materiale sintetico in luogo della terra battuta.

Presenta la mancanza di spazio all'esterno del campo. Le panchine e la recinzione sono quasi a ridosso delle linee laterali, mentre vi è un muro alle spalle di una delle porte. Nel lato nord, infine, gli spogliatoi per gli atleti a ridosso dell'altra porta.

Nel 2020 sul muro perimetrale esterno dello stadio sono stati realizzati dei murales in ricordo della scomparsa di Diego Armando Maradona.[3]

Beneficiari[modifica | modifica wikitesto]

Dopo la ristrutturazione del 2006 lo stadio è stato utilizzato da numerose squadre della provincia di Napoli. Ultima in ordine cronologico è per la stagione 2020-2021 il Napoli United[4].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ NApoli United gioca a Mugnano di Napoli = 01 dicembre 2020, su tuttocampo.it.
  2. ^ Intitolazione dello stadio di Mugnano ad Alberto Vallefuoco, su internapoli.it, 29 febbraio 2008. URL consultato il 14 gennaio 2021.
  3. ^ Abbellite con murales le mura esterne dello stadio Vallefuoco di Mugnano di Napoli, su ilmeridianonews.it, 14 dicembre 2020. URL consultato il 14 gennaio 2021.
  4. ^ Numerose squadre chiedono poter giocare al Vallefuoco di Mugnano di Napoli, su terranostranews.it, 14 settembre 2017. URL consultato il 14 gennaio 2021.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]