Split Enz

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Split Enz
Split Enz.jpg
Il gruppo nel 2006, durante una delle sue reunion
Paese d'origine Nuova Zelanda Nuova Zelanda
Genere New wave
Art rock
Rock progressivo
Pop rock
Periodo di attività 1972-1984
Etichetta Mushroom Records, Chrysalis Records, A&M Records
Sito web

Gli Split Enz sono stati un gruppo musicale rock neozelandese, che ha conosciuto il successo soprattutto tra gli anni '70 e '80[1].

Il gruppo, attivo dal 1972 al 1984, ha pubblicato in questo arco di tempo nove album, mentre spesso è attivo con reunion dal 1986.

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

  • Tim Finn - voce, basso (1972-1983; 1984)
  • Phil Judd - chitarra, voce (1972-1977; 1978)
  • Neil Finn - chitarra, voce (1977-1984)
  • Eddie Rayner - tastiere (1974-1984)
  • Noel Crombie - percussioni (1974-1984), batteria e percussioni (1982-1983)
  • Mike Chunn - basso (1972-1977)
  • Miles Golding - violino (1972-1973)
  • Mike Howard - fiati (1972-1973)
  • Div Vercoe - batteria (1973)
  • Wally Wilkinson - chitarra (1973-1976)
  • Robert Gillies - fiati (1973-1975; 1976-1978)
  • Geoff Chunn - batteria (1973-1975)
  • Emlyn Crowther - batteria (1974-1976)
  • Malcolm Green - batteria (1976-1982)
  • Nigel Griggs - basso (1977-1984)
  • Paul Hester - batteria (1983-1984)
  • Michael Barker - batteria

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Album studio
  • 1975 - Mental Notes
  • 1976 - Second Thoughts
  • 1977 - Dizrythmia
  • 1979 - Frenzy
  • 1980 - True Colours
  • 1981 - Waiata/Corroboree
  • 1982 - Time and Tide
  • 1983 - Conflicting Emotions
  • 1984 - See Ya 'Round
Live
  • 1985 - The Living Enz
  • 1994 - Anniversary
  • 2005 - Extravagenza
  • 2011 - Greatest Hits Live

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Alessandro Bolli, Dizionario dei Nomi Rock, Padova, Arcana editrice, 1998, ISBN 978-88-7966-172-0.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Rock Portale Rock: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di rock