Differenze tra le versioni di "Luigi Lorenzo Secchi"

Jump to navigation Jump to search
m
m
m (→‎Biografia: link)
All'inizio dell'attività l'architetto si dedica all'edilizia scolastica ispirata ai più moderni orientamenti progettuali e didattici sviluppati in Francia (ne è esempio la [[Scuola all'aperto Umberto di Savoia]] al [[Parco Trotter]] di Milano, progettata fra il 1927 e il 1928)<ref>{{Cita web
|url = http://www.lombardiabeniculturali.it/fotografie/schede/IMM-1s020-0000704/|titolo = Scuola all'aperto Umberto di Savoia - Piscina -- Milano - ex Trotter|autore = |wkautore = |sito = Lombardie Beni Culturali|editore = http://www.lombardiabeniculturali.it|data = |lingua = |formato =|pagina = |pagine = |cid = |citazione = |accesso = 8 luglio 2014|urlarchivio = |dataarchivio = |urlmorto = }}</ref>
per poi dedicarsi all'edilizia sportiva. In questo campo disegna numerose piscine tra cui, oltre alla già citata di via Ponzio, oggi [[Piscina Romano]], la più grande piscina coperta d'Europa, la [[piscina Cozzi|Piscina coperta Cozzi]] nel [[1934]] con cui si affaccia alla ribalta della notorietà internazionale e per la quale ottiene riconoscimenti in Italia e all'estero; ristruttura l'[[Arena di Milano]], lo [[Stadio Giuseppe Meazza|Stadio Civico]] e il [[Lido di Milano|Lido]].<ref>{{Cita web
|url = http://siusa.archivi.beniculturali.it/cgi-bin/pagina.pl?TipoPag=prodpersona&Chiave=19785&RicProgetto=architetti|titolo = Secchi Luigi Lorenzo|autore = Doneda Cristina|wkautore = |sito = [[Soprintendenza archivistica|SIUSA]]|editore = http://siusa.archivi.beniculturali.it|data = 2005|lingua = |formato =|pagina = |pagine = |cid = |citazione = |accesso = 8 luglio 2014|urlarchivio = |dataarchivio = |urlmorto = }}</ref>
 

Menu di navigazione