Differenze tra le versioni di "Jacob Gijsbertus Samuël van Breda"

Jump to navigation Jump to search
m
Bot: sintassi e spaziatura dei link
m (Bot: sintassi e spaziatura dei link)
Dal 1852 al 1855 per volontà del Primo Ministro [[Johan Rudolph Thorbecke]] fu presidente di una commissione che aveva il compito di preparare la creazione della prima mappa geologica completa dei Paesi Bassi. Dal 1826 al 1830 aveva già ottenuto una certa esperienza in questo campo quando aveva elaborato una carta geologica del Paesi Bassi meridionali (cioè l'attuale [[Belgio]]). Questo progetto invece in gran parte non arrivò a conclusione.
 
Nel 1857 si ritirò dalla sua posizione a Leida e nel 1864 da quelle che ad Haarlem, morendo per un ictus nel 1867. Il suo successore come curatore di geologia, paleontologia e mineralogia del [[Museo Teylers]] fu [[Tiberius Cornelis Winkler ]], autore nel 1860 della prima traduzione olandese de ''L'origine delle specie'' di Darwin.
 
Van Breda ebbe anche una vasta collezione personale di esemplari geologici e paleontologici composta da circa 1900 pezzi, che nel 1871 fu venduta alla [[Università di Cambridge]] e al [[Museo di storia naturale (Londra)]]. Nel 1883 uno dei fossili fu chiamato in onore di Van Breda ''[[Megalosaurus]] bredai'', che poi sarebbe stato collocato nella [[Serie tipo]] del ''[[Betasuchus bredai]]''.
2 802 479

contributi

Menu di navigazione