Spadara

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Le spadare sono un tipo di rete pelagica derivante utilizzata per la pesca al pesce spada il cui uso, dichiarato illegale in gran parte dei paesi, è tutt'oggi frequente nel mar Mediterraneo, e causa la morte di altre specie marine in pericolo, quali le tartarughe marine ed i cetacei.

Sono state vietate dall'Assemblea Generale delle Nazioni Unite[1] e dall'Unione europea[2].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ UNGA Res. n. 44/255 e n. 46/215
  2. ^ Reg. CE/1239/1998

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]