Sovrani del Montenegro

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Governatori di Doclea (c.900-1186)[modifica | modifica wikitesto]

Primi governatori di Doclea[modifica | modifica wikitesto]

Name Reign Notes
Arconte Petar c.854 Conosciuto anche col nome di Predimir. Egli fu Principe di Doclea, Travunia, Zahumlje e Podgoria (Transmontana).
Hvalimir I c.900 figlio dell'Arconte Petar
Silvestro ca. 900 figlio di Boleslavo, Principe di Travunia e nipote di Hvalimir I
Tugomir ca. 900 figlio di Silvestro
Hvalimir II ca. 900 figlio di Tugomir
Petrislavo 971-990 figlio di Hvalimir II. Ereditò dal fratello Miroslav il dominio di Podgoria (Transmontana).
Jovan Vladimir 990-1016 conosciuto anche con il nome di San Jovan Vladimir. Figlio di Petrislavo.

Principe Dragomiro, vassallo bizantino (1016-1034)

Casa di Vojislavljević[modifica | modifica wikitesto]

Casa di Nemanjić (1186-1355)[modifica | modifica wikitesto]

Governatori del Principato di Zeta (1356-1516)[modifica | modifica wikitesto]

Casa di Balšić[modifica | modifica wikitesto]

Despotato (1421-1451)[modifica | modifica wikitesto]

Casa di Crnojević[modifica | modifica wikitesto]

Governatori del Montenegro (1516-1918)[modifica | modifica wikitesto]

Vladika (Principi-Vescovi) del Montenegro (1516-1696)[modifica | modifica wikitesto]

Vladika (Principi-Vescovi) del Montenegro della Casa di Petrović-Njegoš (1696-1852)[modifica | modifica wikitesto]

Principi del Montenegro (1852-1910)[modifica | modifica wikitesto]

Casa di Petrović-Njegoš[modifica | modifica wikitesto]

Re del Montenegro (1910-1918)[modifica | modifica wikitesto]

Casa di Petrović-Njegoš[modifica | modifica wikitesto]

Regnanti titolari del Montenegro (1918-1922)[modifica | modifica wikitesto]

Regno del Montenegro (1941-1944)[modifica | modifica wikitesto]

Casa Savoia (1941-1943)[modifica | modifica wikitesto]

Governatori fascisti (1941-1943)[modifica | modifica wikitesto]

Governatori nazisti (1943-1944)[modifica | modifica wikitesto]

Pretendenti al trono montenegrino (dal 1922)[modifica | modifica wikitesto]