Sony/ATV Music Publishing

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Il 27 Novembre 1995 Michael Jackson firma la fusione tra ATV Music con Sony Music per creare la Sony/ATV Music Publishing
Sony ATV Music Publishing logo.jpg

Sony/ATV Music Publishing LLC è una casa discografica statunitense di proprietà della Sony Entertainment[1] fondata nel 1995 da Michael Jackson.

È considerato come uno delle più grandi etichette musicale al mondo, con un catalogo di 4,36 milioni di brani al 31 marzo 2018 (secondo il rapporto dell'anno fiscale 2018 di Sony). Questa cifra combina 2,3 milioni di canzoni di Sony/ATV e 2,06 milioni di canzoni di EMI Music Publishing, che fa parte del medesimo gruppo.

La società è stata inizialmente formata nel 1955 come Associated Television (ATV), un'emittente televisiva britannica e uno studio di produzione musicale. La ATV ha successivamente acquisito nel 1969 la Northern Songs, etichetta che editava i brani e le produzioni musicali dei Lennon-McCartney. Michael Jackson ha acquistato la ATV Music nel 1985 per 47,5 milioni di dollari. Dieci anni dopo, nel dicembre 1995, Jackson ha accettato di fondere la società con la Sony Music Publishing, una divisione della Sony Corporation, per formare una joint venture paritaria tra le due etichette al 50%, che sarebbe diventata la Sony/ATV Music Publishing. All'epoca, circa due terzi del valore della ATV erano legati alle canzoni dei Beatles.

Nel 2012, un consorzio di investitori guidato dalla Sony/ATV Music Publishing ha acquisito la EMI Music Publishing per circa 2,2 miliardi di dollari[2], con la proprietà di quest'ultima divisa tra la Sony/ATV con circa il 30% e Michael Jackson con circa il 10%. Sony/ATV ed EMI Music Publishing operano come un'unica azienda, con Sony/ATV che gestisce il catalogo di EMI Publishing. In seguito all'acquisizione, Sony/ATV è diventata la più grande etichetta musicale al mondo, con un catalogo di oltre 3 milioni di brani. Nel settembre 2016, Sony ha acquistato la quota del 50% di proprietà di Jackson della Sony/ATV[3] per 750 milioni di dollari, valutando Sony/ATV tra i 2,2 e 2,4 miliardi di dollari incluso l'indebitamento. Nell'ottobre 2018, la Commissione europea ha approvato l'acquisizione definitiva di EMI Music Publishing da parte di Sony/ATV.[4][5]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Sony Corporation and Jackson Estate Announce Closing of Sony's Purchase of Remaining 50% Interest in Sony/ATV Music Publishing, su Sony Global - Sony Global Headquarters. URL consultato il 13 febbraio 2019.
  2. ^ (EN) Sold! EMI Music Publishing to Consortium Led by Sony/ATV, Michael Jackson Estate for $2.2 Billion, su The Hollywood Reporter. URL consultato il 13 febbraio 2019.
  3. ^ Sony Finalizes Acquisition of Michael Jackson Estate's Stake in Sony/ATV Publishing, su Billboard. URL consultato il 14 febbraio 2019.
  4. ^ (EN) Daniel Sanchez, European Commission Approves Sony's EMI Music Publishing Acquisition, su Digital Music News, 26 ottobre 2018. URL consultato il 14 febbraio 2019.
  5. ^ European Commission - PRESS RELEASES - Press release - Mergers: Commission approves acquisition of sole control over EMI Music Publishing by Sony, su europa.eu. URL consultato il 14 febbraio 2019.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN173873484