Sneaker Pimps

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Sneaker Pimps
Chris Corner aka IAMX.jpg
Paese d'origineInghilterra Inghilterra
GenereElectro
Trip hop
Synth pop
Periodo di attività musicale1994 – 2005
2015 – in attività
Album pubblicati3
Studio3
Sito ufficiale

Gli Sneaker Pimps sono una Electropop band inglese formatasi a Hartlepool in Inghilterra nel 1995. Hanno ottenuto la fama grazie al loro primo lavoro Becoming X del 1996 e nello specifico grazie ai singoli "6 Underground" e "Spin Spin Sugar" e "Tesko Suicide" dallo stesso album.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La band è stata fondata da Chris Corner e Liam Howe (entrambi ex DJ), i quali reclutarono Kelli Dayton già nei Lumieres (attualmente conosciuta con il nome di Kelli Ali) come voce principale.

Il loro album di debutto del 1986, Becoming X, fu un successo mondiale sulla scia della popolarità del trip-hop, fu pubblicato dalla Virgin America e vendette milioni di copie. In seguito partirono per un tour durato due anni, in parte assieme agli Aphex Twin.[1] Nel 1998 uscì un album di remix, Becoming Remixed.

Il singolo 6 Underground ebbe il maggiore successo ed è stato in seguito utilizzato in numerosi film e show televisivi tra cui Il Santo, The Watcher, Giovani, pazzi e svitati, Il risolutore, Cruel Intentions - Prima regola non innamorarsi, Nemico pubblico, e Dogtown and Z-Boys.

Dopo il primo lavoro, la band ritenne che i demo per il secondo, nelle quali era Chris a cantare, si adattassero meglio alla sua vocalità per il suono più grezzo e i testi molto personali. Combinato con la paura di essere troppo identificati con la corrente del Trip Hop (come i Portishead), a Kelli Dayton fu inaspettatamente chiesto di lasciare il gruppo. Il secondo album "Splinter" del 1999 e il terzo "Bloodsport" del 2002 non seppero ripetere il successo iniziale e la band scivolò verso l'anonimato fino al 2003, anno in cui il sito della band annunciò una mutazione di stile e il lancio del nuovo progetto di Chris Corner's denominato IAMX.[2]. Un quarto album non andò oltre la registrazione di alcune demo ma alcune tracce sono state utilizzate da Corner per i primi due lavori di IAMX. Sebbene il sito della band avesse anticipato l'uscita di nuovo materiale come Sneaker Pimps e la riedizione in 5.1 Surround Sound dei primi due album, nulla ebbe seguito e i musicisti si dedicarono totalmente ai loro progetti individuali.[3]

Nel 2015 Liam Howe ha fatto trapelare la possibile uscita del quarto album come Sneaker Pimps, aprendo anche un nuovo account Twitter come Sneaker Pimps. Corner ha precisato che sarebbe stato interessato a patto che lo fossero anche gli altri componenti in egual misura.[4]

Progetti paralleli[modifica | modifica wikitesto]

Chris Corner ha pubblicato quattro album da solista sotto il nome di IAMX: Kiss + Swallow nel 2004, The Alternative nel 2007, Kingdom of Welcome Addiction nel 2009 e Volatile Times nel 2011, più un live nel 2007 e una raccolta di remix nel 2010. Ha anche cantato come guest act nei TIT Jackson e per i Moonbootica, è stato anche il produttore per i Robots in Disguise. Ha collaborato anche con Sue Denim dei Robots in Disguise sotto il nome di Sibling.

Joe Wilson ha formato i Trash Money con Chris Tate nel 1999 e suona dal vivo con i Client.

Liam Howe ha registrato i suoi lavori sotto il nome di The Zip e ha prodotto i Free Repeater.

David Westlake attualmente suona la batteria nei Trash Money ha registrato alcune sessioni per Natalie Imbruglia, Mediaeval Baebes, Zero-G e suona la batteria nel tour degli Ultrafox. La band inoltre ha remixato e prodotto altri artisti sotto il nome di Line of Flight.

In aggiunta gli Sneaker Pimps hanno collaborato con Marilyn Manson per il singolo del 1997 "Long Hard Road Out of Hell".

Membri[modifica | modifica wikitesto]

In studio si scambiavano spesso i ruoli tra di loro, ma durante i live la formazione tipo era:

Altre note:

  • Chris Tate (amico di Joe suona il sintetizzatore durante Bloodsport)
  • Ian Pickering (co-scrittore e quinto membro non ufficiale)
  • Kelli Dayton (ex-voce)

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Album[modifica | modifica wikitesto]

Singoli[modifica | modifica wikitesto]

Anno Canzone UK US US
Alt.
US
Dance
Album
1996 "Tesko Suicide" - - - - Becoming X
1996 "Roll On" - - - - Becoming X
1996 "6 Underground" 15 - - - Becoming X
1997 "Spin Spin Sugar" 21 87 - - Becoming X
1997 "6 Underground (re-issued)" 9 45 7 - Becoming X
1997 "Spin Spin Sugar (remixes)" 46 - - 2 Becoming X
1997 "Post Modern Sleaze" 22 - - - Becoming X
1999 "Low Five" 39 - - - Splinter
1999 "Ten To Twenty" 56 - - - Splinter
2002 "Sick" 100 - - 16 Bloodsport
2002 "Bloodsport" - - - - Bloodsport
2002 "Loretta Young Silks" - - - - Bloodsport
2005 "Low Five (digital remix EP)" n/a n/a n/a n/a The Mix You Miss website
2005 "Loretta Young Silks (digital remix EP)" n/a n/a n/a n/a The Mix You Miss website

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • ^ Sneaker Pimps, su Pollstar, 6 ottobre 1997. (archiviato dall'url originale il 12 giugno 2015).
  • ^ news, su Sneaker Pimps. (archiviato dall'url originale il 12 agosto 2003).
  • ^ SNEAKERPIMPS.com :: official website, su sneakerpimps.com. (archiviato dall'url originale il 1º febbraio 2009).
  • ^ Ex-Sneaker Pimp Chris Corner talks about his trip-hop past, IAMX present, su TwinCities.com. URL consultato il 22 ottobre 2015.