Silver Ravenwolf

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Jenine E. Trayer, conosciuta come Silver Ravenwolf (Dillsburg, 11 settembre 1956), è una saggista e scrittrice statunitense.

Dal 1990 a oggi ha pubblicato numerosi libri sul neopaganesimo e alcune forme di stregoneria moderna (invece le sue pretese di parlare a nome della religione Wicca hanno suscitato numerose polemiche, poiché il suo lignaggio, che risale a Gerald Gardner, è contestato da alcune correnti dei British Traditional, poiché passa per Raymond Buckland che all'inizio non aveva la Gran Sacerdotessa[1]); Silver Ravenwolf ha raggiunto una grande popolarità grazie soprattutto ai bestseller internazionali "To ride a silver broomstick" (pubblicato in italiano con il titolo "Incantesimi per giovani streghe") e "Teen Witch" (pubblicato in italiano come "Giovani streghe").

I suoi sostenitori l'apprezzano per la sua visione progressista dell'Arte, riconoscendole il merito di aver contribuito a diffondere un'immagine positiva della Wicca e di essersi battuta per un riconoscimento ufficiale di questa religione negli Stati Uniti.
Altri nella comunità pagana l'accusano invece di dare nelle sue opere un'immagine troppo semplicistica, distorta, approssimativa e new age della Wicca, di commettere errori nella citazione delle dottrine ad esempio di Margaret Murray e nella citazione del numero di vittime nei processi cristiani contro le streghe e soprattutto di non distinguere con sufficiente chiarezza tra Wicca (della quale la sua tradizione non fa parte dal punto di vista del lignaggio, nonostante evidenti affinità), Stregoneria e Neopaganesimo.[2][3]
Comunque sia, tra gli autori che trattano tematiche legate alla religione Wicca, Silver Ravenwolf rimane tra le più lette e più conosciute nel mondo.[4]

Libri di Silver Ravenwolf pubblicati in Italia[modifica | modifica wikitesto]

Libri sulla Wicca e la magia:

  • 2001 Giovani Streghe (Macroedizioni)
  • 2002 La notte di Halloween ( Armenia)
  • 2002 Attirare la fortuna (Armenia)-riedito nel 2005 col titolo Incantesimi per la fortuna
  • 2002 Far nascere l'amore (Armenia) - riedito nel 2004 con il titolo Incantesmi d'amore
  • 2002 Generare la prosperità (Armenia)- riedito nel 2004 col titolo Incantesimi per la prosperità
  • 2003 Incantesimi per giovani streghe (Armenia)
  • 2003 Il calderone magico (Macroedizioni)
  • 2005 Come attivare il proprio potere magico-Accendere la fiamma sacra (Macroedizioni)
  • 2009 Angeli. Compagni di magia. (Mursia)

Libri di narrativa:

  • 2001 Le streghe di Cold Springs (Armenia)
  • 2003 L'antro delle streghe (Armenia)
  • 2003 Notte di paura (Armenia)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Silver Ravenwolf
  2. ^ The Problem With Silver Ravenwolf
  3. ^ Wicca: For the Rest of Us - Why We Despise Silver Ravenwolf
  4. ^ Silver RavenWolf@Everything2.com

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN64893955 · ISNI: (EN0000 0001 1068 0001 · BNF: (FRcb14515428g (data)
biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie