Sigmundsherberg

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Sigmundsherberg
comune mercato
Sigmundsherberg – Stemma
Localizzazione
Stato Austria Austria
Land Flag of Lower Austria (state).svg Bassa Austria
Distretto Horn
Amministrazione
Sindaco Franz Göd (ÖVP)
Territorio
Coordinate 48°41′10″N 15°44′47″E / 48.686111°N 15.746389°E48.686111; 15.746389 (Sigmundsherberg)Coordinate: 48°41′10″N 15°44′47″E / 48.686111°N 15.746389°E48.686111; 15.746389 (Sigmundsherberg)
Altitudine 429 m s.l.m.
Superficie 47,96 km²
Abitanti 1 661 (2016)
Densità 34,63 ab./km²
Altre informazioni
Cod. postale 3751
Prefisso 02983
Fuso orario UTC+1
Codice SA 3 11 24
Targa HO
Cartografia
Mappa di localizzazione: Austria
Sigmundsherberg
Sigmundsherberg
Sigmundsherberg – Mappa
Sito istituzionale

Sigmundsherberg è un comune austriaco di 1 661 abitanti nel distretto di Horn, in Bassa Austria; ha lo status di comune mercato (Marktgemeinde). Il 1º gennaio 1972 ha inglobato i comuni soppressi di Brugg, Kainreith, Missingdorf, Rodingersdorf, Röhrawiesen e Walkenstein; in precedenza, il 10 ottobre 1938, erano già stati soppressi e accorpati a Sigmundsherberg i comuni di Brugg, Kainreith, Maigen, Klein-Meiseldorf, Stockern, Rodingersdorf, Röhrawiesen e Walkenstein, tornati autonomi nel 1946.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1916 venne costruito un campo per i prigionieri di guerra russi, tuttavia già dall'anno successivo vi venne dirottata una gran quantità di soldati italiani catturati. Vista la sua importanza il campo divenne il centro di smistamento di tutta la corrispondenza per i prigionieri di guerra dell'Impero austroungarico. La situazione divenne critica dopo la rotta di Caporetto quando a Sigmundsherberg vennero convogliati un numero elevatissimo di soldati italiani fatti prigionieri. Le condizioni igienico-sanitarie, già precarie, divennero disastrose e in molti vi trovarono la morte per fame e stenti. Alla fine della guerra il campo venne smantellato.

A ricordo del campo di Sigmundsherberg vi è un cimitero militare dove riposano circa 2.400 soldati, 2.363 dei quali italiani.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN147774139
Austria Portale Austria: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Austria