Sigma Draconis

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando il romanzo "A Woman of the Iron People" di Eleanor Arnason, pubblicato in Italia con questo titolo, vedi Sigma Draconis (romanzo).
Sigma Draconis
Sigma2.jpg
Sigma Draconis
ClassificazioneNana gialla
Classe spettraleG9 V[1]
Distanza dal Sole18,8 anni luce
CostellazioneDragone
Coordinate
(all'epoca J2000)
Ascensione retta19h 32m 21,6s
Declinazione69° 39′ 40″
Dati fisici
Raggio medio0,79[2] R
Massa
0,89 M
Temperatura
superficiale
5124 K (media)
Luminosità
0,43[2] L
Metallicità54% rispetto al Sole
Età stimata4,7 miliardi di anni[2]
Dati osservativi
Magnitudine app.4,68
Magnitudine ass.5,87
Parallasse173,77 mas
Moto proprioAR: 598,07 mas/anno
Dec: -1738,40 mas/anno
Velocità radiale+26,7 km/s
Nomenclature alternative
61 Draconis, HD 185144, HR 7462, BD+69°1053, GCTP 4607.00, GJ 764, LHS 477, HIP 96100

Coordinate: Carta celeste 19h 32m 21.6s, +69° 39′ 40″

Sigma Draconis (σ Draconis) è una stella di sequenza principale posta a circa 18,8 anni luce dal sistema solare[3]. È conosciuta anche con il nome tradizionale, derivato dall'arabo, di Alsafi.

Trattandosi di una stella molto simile al Sole e particolarmente vicina, è oggetto di ricerche (finora senza successo) volte a scoprire eventuali pianeti orbitanti attorno ad essa. È anche un obiettivo del Terrestrial Planet Finder, un progetto della NASA per scoprire pianeti di tipo terrestre, e del Space Interferometry Mission, progetti entrambi sospesi a tempo indefinito.

Osservazione[modifica | modifica wikitesto]

Cercle rouge 100%.svg
Draco IAU.svg
Posizione della stella nella costellazione dei Gemelli.

Si tratta di una stella situata nell'emisfero celeste boreale. La sua posizione è fortemente boreale e ciò comporta che la stella sia osservabile prevalentemente dall'emisfero nord, dove si presenta circumpolare anche da gran parte delle regioni temperate; dall'emisfero sud la sua visibilità è invece limitata alle regioni tropicali e equatoriali, infatti avendo una declinazione pari a 69° 39′ risulta invisibile più a sud del parallelo 20°S. La sua magnitudine pari a 4,7 fa sì che possa essere scorta solo con un cielo sufficientemente libero dagli effetti dell'inquinamento luminoso. La stella è situata poco a sud-ovest di ε Draconis, in direzione di δ Draconis.

Caratteristiche fisiche[modifica | modifica wikitesto]

Sigma Draconis è una nana gialla di classe G9 V, precedentemente classificata di tipo K0. È un po' più piccola e fredda del Sole, con una massa dell'89% di quella del Sole, un raggio del 79% e una luminosità del 43% di quella della nostra stella[1][2]. Basandosi sull'attività cromosferica e sulla velocità di rotazione risulta un'età paragonabile a quella del Sole o poco inferiore; le stime variano da 3,7 a 4,7 miliardi di anni, anche se prendendo in considerazione vari modelli e diversi altri studi le stime sull'età spaziano da 0,3 a 9,2 miliardi di anni[1]. Pare carente di metalli, cioè di elementi più pesanti dell'elio, la loro presenza è infatti il 63% di quelli presenti nel Sole[2].

Un eventuale pianeta, non ancora scoperto, dovrebbe trovarsi ad una distanza compresa tra 0,557 e 1,016 UA per trovarsi nella zona abitabile, dove è possibile l'esistenza di acqua liquida in superficie, con un distanza considerata preferenziale attorno a 0,65 UA[1].

Non sono stati trovati, nonostante diverse ricerche, compagni attorno alla stella come nane brune o pianeti gioviani, così come non è stato rilevato nessun eccesso di radiazione infrarossa che potesse suggerire la presenza di un disco circumstellare attorno a Sigma Draconis[1].

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Stelle Portale Stelle: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di stelle e costellazioni