Shin'ichirō Sawai

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Shin'ichirō Sawai (澤井 信一郎 Sawai Shin'ichirō?; Hamamatsu, 16 agosto 1938) è un regista e sceneggiatore giapponese.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Sawai nasce nel 1938 a Hamamatsu, nella prefettura di Shizuoka, in Giappone. Studia tedesco all'Università di lingue straniere di Tokyo, dalla quale si laurea nel 1961. Inizia a lavorare per la Toei Company come assistente alla regia sotto l'egida di registi quali Masahiro Makino e Norifumi Suzuki. Nella seconda metà degli anni settanta collabora anche alla sceneggiatura di alcuni film della saga cinematografica Torakku yarō. Il suo debutto come regista risale al 1981, con la pellicola Nogiku no hana, con protagonista Seiko Matsuda[1].

Nel 1985 viene insignito del Directors Guild of Japan Award al miglior regista emergente per la pellicola Sōshun monogatari[2], mentre nel 1986 vince l'Award of the Japan Academy al miglior regista per il film Maison Ikkoku[3].

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Regista[modifica | modifica wikitesto]

Sceneggiatore[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (JA) Guests, Hamamatsu Film Festival. URL consultato il 31 ottobre 2014 (archiviato dall'url originale il 26 marzo 2012).
  2. ^ (EN) New Directors Award, Directors Guild of Japan. URL consultato il 31 ottobre 2014 (archiviato dall'url originale il 21 settembre 2010).
  3. ^ (JA) 第9回 日本アカデミー賞, Awards of the Japanese Academy. URL consultato il 31 ottobre 2014.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN227736384 · ISNI (EN0000 0003 7466 0100 · LCCN (ENno2007048772 · GND (DE142227021 · BNF (FRcb16518906j (data)