Sfacteria

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Sfacteria
Sfakteria.jpg
Sfacteria vista da Navarino
Geografia fisica
LocalizzazioneMar Ionio
Coordinate36°55′48.49″N 21°39′56.61″E / 36.930136°N 21.665725°E36.930136; 21.665725Coordinate: 36°55′48.49″N 21°39′56.61″E / 36.930136°N 21.665725°E36.930136; 21.665725
Superficie3,2 km²
Altitudine massima137 m s.l.m.
Geografia politica
StatoGrecia Grecia
PeriferiaPeloponneso
Unità perifericaMessenia
Demografia
Abitanti0 (2001)
Cartografia
Mappa di localizzazione: Grecia
Sfacteria
Sfacteria
voci di isole della Grecia presenti su Wikipedia

Sfacteria (in greco antico:Σφακτηρία) è una piccola isola della Grecia meridionale posta presso la baia di Pilo, nel Peloponneso. È conosciuta anche con i nomi di Navarino e di Sfagia, con cui viene oggi identificata.

È celebre soprattutto per avere ospitato due importanti battaglie in due periodi storici completamente differenti. Nel 425 a.C., nella Battaglia di Sfacteria si affrontarono, nell'ambito della Guerra del Peloponneso, ateniesi e spartani. Nel 1827 fu teatro di uno dei più importanti scontri della Guerra d'indipendenza greca, la Battaglia di Navarino, nella quale l'Impero Ottomano affrontò le truppe francesi ed inglesi, poi risultate vincitrici.

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Battaglia di Sfacteria (1825).

Nel 1825 l'isola fu attaccata dalle truppe egiziane, che riuscirono ad avere la meglio della resistenza greca; in quest'occasione, morì uno dei capi della resistenza dell'isola, l'italiano Santorre di Santarosa.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]