Seventh Tree

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Seventh Tree
ArtistaGoldfrapp
Tipo albumStudio
Pubblicazione2008
IrlandaGermania 22 febbraio
Regno Unito 25 febbraio
Stati UnitiCanada 26 febbraio
Durata41:32
Dischi1
Tracce10
GenereMusica elettronica
Folk
Musica d'ambiente
EtichettaMute Records
ProduttoreAlison Goldfrapp, Will Gregory, Flood
Registrazione2006 - 2007
Regno Unito Bath
FormatiCD, Vinile
Goldfrapp - cronologia
Album precedente
(2006)
Album successivo
(2010)

Seventh Tree è il quarto studio album del duo inglese Goldfrapp, pubblicato nel 2008. È stato pubblicato dalla Mute Records il 25 febbraio in Inghilterra ed il giorno dopo negli USA.

Il disco[modifica | modifica wikitesto]

Seventh Tree segna il parziale ritorno dei Goldfrapp alle atmosfere trasognate e slow-tempo del loro primo album, Felt Mountain. Non si tratta comunque di un riavvicinamento volontario a quello specifico disco; nelle intenzioni del duo la loro musica deve tracciare sentieri ogni volta diversi e contraddittori con quelli precedenti, e quindi dopo un album molto dance ed elettronico come Supernature, i Goldfrapp hanno abbracciato sonorità lievi e vocalità eteree.

Il titolo dell'album, "Settimo albero", deriva da un sogno di Alison[1]: la cantante ha dichiarato di aver sognato uno strano albero che, al posto delle foglie, aveva soffici piume rosa che ondeggiavano al vento, e sull'albero c'era il numero 7. Questa visione fiabesca ha influenzato anche l'artwork di Seventh Tree, dai toni soft e pastello, con fotografie di Alison vestita con abiti leggeri e carnevaleschi (come ad esempio Arlecchino e Pierrot) ed accompagnata da una sorta di enorme gufo.

Il primo singolo dell'album, A&E, è stato pubblicato l'11 febbraio, ma l'intero album circolava illegalmente su Internet già tre mesi prima la sua pubblicazione.[2].

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

Testi e musiche di Alison Goldfrapp e Will Gregory.

  1. Clowns - 4:10
  2. Little Bird - 4:26
  3. Happiness - 4:18
  4. Road To Somewhere - 3:53
  5. Eat Yourself - 4:08
  6. Some People - 4:42
  7. A&E - 3:15
  8. Cologne Cerrone Houdini - 4:27
  9. Caravan Girl - 4:07
  10. Monster Love - 4:22

Tracce Bonus[modifica | modifica wikitesto]

Tracce contenute nella versione iTunes Store di USA e Canada, dell'album.

  1. You Never Know (Live in London)
  2. Clowns - strumentale, disponibile solo avendo preordinato l'album

DVD Bonus[modifica | modifica wikitesto]

  • A Short Film - 10:33; documentario su Seventh Tree
  • A&E - 3:37; videoclip

Classifiche e Vendite[modifica | modifica wikitesto]

Seventh Tree debutta al secondo posto nella classifica inglese il 4 marzo 2008[3]. Nel resto del mondo l'album entra nelle Top 20 in Australia, Belgio, Norvegia, Portogallo e Svizzera[4].

È il secondo album dei Goldfrapp ad entrare nella Top 200 di Billboard, negli USA, dove debutta alla posizione numero 48 con 15.000 copie vendute[5]. Sempre secondo Billboard l'album raggiunge la posizione numero 4 nella Tastemakers Chart[6], la numero 17 nella Top Internet Album[7], e la 14 in Top Rock Albums[8]. In Canada arriva alla 29ª posizione.

Formati[modifica | modifica wikitesto]

L'album è disponibile in quattro formati:

  • Formato CD;
  • Formato Deluxe, contenente l'album, il libretto con i testi, un poster, quattro cartoline e un DVD bonus;
  • Formato Vinile, contenente l'album in vinile e un poster;
  • Formato Digitale.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

La canzone "Little Bird",viene usata come colonna sonora per la visione del "London Eye 4D Experience".

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica