Secure Fence Act of 2006

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Secure Fence Act of 2006
Stato Stati Uniti Stati Uniti
Titolo esteso An Act To establish operational control over the international land and maritime borders of the United States.
Proposta da Peter T. King (R-NY)
Date fondamentali
Proposta 13 settembre 2006
Passata 14 settembre 2006 (Camera)
29 settembre 2006 (Senato)
Firmata 26 ottobre 2006
Leggi correlate FISA, USA Act, Financial Anti-Terrorism Act, Domestic Security Enhancement Act of 2003

Il Secure Fence Act of 2006 è una legge statunitense che mira a rafforzare la sicurezza del confine col Messico prevenendo l'immigrazione clandestina e il narcotraffico tramite la costruzione di una barriera di 1100 km lungo il confine tra Messico e Stati Uniti. Inoltre, la legge autorizza un maggior numero di barriere mobili, checkpoints, luci e permette al Department of Homeland Security il controllo satellitare del confine con l'uso di velivoli UAV. Il Congresso ha finanziato l'opera con 1.2 miliardi di $, alcuni sostengono che il finanziamento sia in realtà di 4,8 miliardi di $.

Il disegno di legge fu proposto il 13 settembre 2006 da Peter T. King (R-NY) come H.R. 6061. Il Fence Act venne approvato con 283 sì - 138 no il 14 settembre 2006 dalla Camera e il 29 settembre 2006 al Senato 80 sì - 19 no.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]