Seasons of Your Day

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Seasons of Your Day
ArtistaMazzy Star
Tipo albumStudio
Pubblicazione24 settembre[1] 2013
Dischi1
Tracce10
GenereRock alternativo
Rock psichedelico
Blues
Folk
Musica acustica
EtichettaRhymes of an Hour records
ProduttoreINgrooves Fontana
Mazzy Star - cronologia
Album precedente
(1996)
Album successivo
Singoli
  1. California

Seasons of Your Day è il quarto album della band statunitense Mazzy Star. È stato pubblicato con l'etichetta Rhymes of an hour records il 24 settembre 2013. California è il primo singolo estratto dall'album.[2]

Il disco[modifica | modifica wikitesto]

Dopo circa un ventennio di silenzio, i Mazzy Star propongono dieci brani dal sound decisamente acustico che spingono l'ascoltatore in una dimensione eterea, sognante e dai contorni sfumati.[3]

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

  1. In the Kingdom – 5:14
  2. California – 5:23
  3. I've Gotta Stop – 4:04
  4. Does Someone Have Your Baby Now? – 4:08
  5. Common Burn – 5:09
  6. Seasons of Your Day – 3:41
  7. Lay Myself Down – 4:31
  8. Sparrow – 4:04
  9. Spoon – 6:09
  10. Flying Low – 7:36

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

  • Hope Sandoval - voce, chitarra, glockenspiel, armonica, tamburello
  • David Roback - chitarra, tastiere
  • William Cooper - violino (in Seasons of Your Day)
  • Suki Ewers - tastiere
  • Keith Mitchell - batteria
  • Paul Mitchell - tastiere
  • Colm Ó Cíosóig - chitarra, basso, tastiere, batteria
  • Bert Jansch - chitarra (in Spoon)
  • Stephen McCarthy - pedal steel guitar (in Lay Myself Down)
  • Paul Olguin - basso (in Lay Myself Down)

Classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Sito ufficiale Hope Sandoval, su hopesandoval.com. URL consultato il 7 Ottobre 2013.
  2. ^ Primo singolo California [collegamento interrotto], su rockol.it, 3 ottobre 2013. URL consultato il 7 Ottobre 2013.
  3. ^ Recensione Seasons of your day, Onda Rock, 23 settembre 2013. URL consultato il 7 ottobre 2013.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]