Sangue romagnolo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Sangue romagnolo
Paese di produzioneItalia
Anno1916
Dati tecniciB/N
film muto
Genereavventura
RegiaLeopoldo Carlucci
SoggettoEdmondo De Amicis
Casa di produzioneGloria Film
Interpreti e personaggi

Sangue romagnolo è un film muto del 1916 diretto da Leopoldo Carlucci.

È il sesto episodio del serial cinematografico Cuore (1915-1916), in cui due attori bambini, Ermanno Roveri e Luigi Petrungaro, si alternano come protagonisti dei nove racconti mensili del romanzo di Edmondo De Amicis. Qui è il turno di Luigi Petrungaro, interprete anche di La piccola vedetta lombarda, Il tamburino sardo e L'infermiere di Tata, mentre a Ermanno Roveri furono affidati Il piccolo patriota padovano, Il piccolo scrivano fiorentino, Valor civile, Dagli Appennini alle Ande e Naufragio.[1].

L'episodio Sangue romagnolo, uno i racconti mensili del libro Cuore di Edmondo De Amicis, è stato adattato quattro volte per il cinema o la televisione. Dopo Luigi Petrungaro nel 1916 ne sono stati protagonisti Duilio Cruciani nel 1973 e Luca Bardella nel 2001. L'attore bambino interprete di "Ferruccio" nella miniserie televisiva diretta da Luigi Comencini del 1984 non è accreditato.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film fu prodotto in Italia da Gloria Film.

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Fu distribuito da Gloria Film nelle sale cinematografiche italiane nel 1916.[2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ John Holmstrom, The Moving Picture Boy: An International Encyclopaedia from 1895 to 1995, Norwich: Michael Russell, 1996, p.22.
  2. ^ (EN) Sangue romagnolo, su Internet Movie Database, IMDb.com.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema