Sangue e cenere

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Sangue e cenere
ArtistaGang
Tipo albumStudio
Pubblicazione24 febbraio 2015
Durata:
Dischi1
Tracce11
GenereRock
Folk rock
Gang - cronologia
Album successivo
(2017)

Sangue e cenere è il 12º album della band rock italiana dei Gang, pubblicato nel 2015, il primo completamente di inediti dopo 15 anni da Controverso (2000). Il disco è stato completamente autofinanziato attraverso il crowdfunding[1], riuscendo ad ottenere il 917% della somma richiesta[2]. Per questo album, si presentano con una band completamente rinnovata. Il disco è stato prodotto artisticamente da Jono Manson e una parte delle registrazioni si è svolta negli Stati Uniti d'America, senza però che Sandro e Marino si spostassero.[3]

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

  1. Sangue e cenere
  2. Non finisce qui
  3. Alle barricate (dedicata all'Oltretorrente)
  4. Ottavo chilometro (dedicata a Wilfredo Caimmi)
  5. Marenostro
  6. Perché Fausto e Iaio?
  7. Nino
  8. Gli angeli di Novi Sad
  9. Più forte della morte è l'amore (dedicata a Gabriele Moreno Locatelli)
  10. Nel mio giardino
  11. Mia figlia ha le ali leggere

Componenti[modifica | modifica wikitesto]

Altri musicisti

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Campagna di crowdfunding per l’album “Sangue e Cenere” The-gang.it
  2. ^ Il ritorno della Gang, grazie al crowdfunding - Il Fatto Quotidiano
  3. ^ Dal sito ufficiale, su the-gang.it, 30-6-2014. URL consultato il 5-1-2015.
  4. ^ Copia archiviata, su brucespringsteen.net. URL consultato il 26 febbraio 2015 (archiviato dall'url originale il 9 marzo 2015).
  5. ^ Copia archiviata, su brucespringsteen.net. URL consultato il 26 febbraio 2015 (archiviato dall'url originale il 9 marzo 2015).

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Musica