Marzio Del Testa

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Marzio Del Testa
Fotografia di Marzio Del Testa
Nazionalità Italia Italia
Genere World music
Rock
Musica d'autore
Periodo di attività 1990 – in attività
Album pubblicati 25
Studio 18
Live 7
Raccolte 0
Sito web

Marzio Del Testa (Volterra, 15 maggio 1975) è un batterista, percussionista, compositore e specializzato nei generi della world music e del Rock italiano.

Inizia la carriera collaborando insieme al trio toscano Ceramiche Lineari con la Compagnia della Fortezza del regista Armando Punzo per lo spettacolo I Pescecani ovvero quello che resta di Bertolt Brecht , in seguito collabora con la cantante Ginevra Di Marco ex cantante e corista dei CSI e dei PGR, registrando nei dischi Disincanto, Stazioni lunari prende terra a Puerto Libre e Donna Ginevra e seguendola in tour. Partecipa anche al progetto live Stazioni Lunari ideato da Francesco Magnelli dove ha la possibilità di accompagnare dal vivo cantanti e musicisti fra cui Max Gazzè, Piero Pelù, Enzo Avitabile, Peppe Servillo, Daniele Sepe, Tuxedomoon, Paola Turci, Cristina Donà, Riccardo Tesi, Maurizio Geri, Cristiano Godano, Simone Cristicchi, Petra Magoni, Teresa De Sio, Mario Venuti, Marina Rei, Pau e Drigo, Morgan. Successivamente partecipa al progetto solista di Cisco ex cantante dei Modena City Ramblers, registrando nei dischi La lunga notte e Il mulo e seguendolo in tour nel 2006 insieme ad altri musicisti fra cui Francesco Magnelli (ex CSI e PGR) e Massimo Giuntini (ex Modena City Ramblers). Suona nel disco Sguardo contemporaneo del cantautore milanese Bugo con la produzione artistica di Giorgio Canali. Suona con Alessandro Benvenuti registrando nel disco Capodiavolo 01 prodotto da Arlo Bigazzi per Materiali Sonori e partecipando allo spettacolo live in teatro. Suona con Riccardo Tesi e Maurizio Geri nel progetto live Sopra i tetti di Firenze. Collabora con Marino e Sandro Severini (i Gang).

Attività[modifica | modifica wikitesto]

  • Cantierranti. Con lo spettacolo Cantierranti del 2010 con Enrico Fink (voce, flauto), Anna Granata (voce), Sabina Manetti (voce), Yacouba Dembelè e Djeli-Kan (voce, flauto, djembè, ballophon), Ruben Chaviano Fabian (violino), Vittorio Catalano (sax, ciaramella, flauti), Mino Cavallo (chitarre, cuatro), Arlo Bigazzi (basso, balalaika basso), Marzio Del Testa (batteria e percussioni) e la partecipazione di Giampiero Bigazzi (elettronica, voce). Tutti musicisti provenienti dalla storia dell' Etichetta Discografica Materiali Sonori.
  • Gang. Nel 2014 i fratelli Severini tornano in studio per il primo album di inediti dopo 14 anni, sotto la produzione di Jono Manson, dal titolo Sangue e Cenere. Per reperire i fondi, si affidano al crowdfunding[8], riuscendo ad ottenere il 917% della somma richiesta[9]. Per questo album, si presentano con una band completamente rinnovata: Marzio Del Testa (Batteria, percussioni), Charlie Cinelli (Basso elettrico, contrabbasso) e Jono Manson (Chitarra elettrica, chitarra acustica , chitarra baritona, chitarra tenore, cori, piano, wurlizter electric piano) e la collaborazione di Jason Crosby (Pianoforte, violino, hammond organo, wurlizter electric piano),John Egenes (Mandolino, mandoloncello, banjo, pedal steel, lap steel, suggins), Brant Leeper (Hammond organo, fisarmonica), Garth Hudson (Fisarmonica), Eric Ambel (Chitarra elettrica), Char Rothschild (Fisarmonica, bagpipes, bombarda, tin whistle, tromba) e Robbie Rothschild (Kora) dei The Round Mountain, Craig Dreyer (Sax Tenore), Barry Danielian (Tromba), Clark Gayton (Trombone), Dave Devlin (Lap steel, mandolino, chitarra tenore, mandoloncello), Justin Bransford (Contrabbasso), Mark Clark (Percussioni), Stefano Barotti, Hillary Smith e David Berkeley (Cori), Roberto Picchio (Fisarmonica), Angela Gabriel (Vibraphone), Orchestra Pergolesi.[10] Una parte delle registrazioni si è svolta negli Stati Uniti d'America, senza però che Sandro e Marino si spostassero.[11]

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2004 vince con il gruppo Ceramiche Lineari il premio della critica al Premio Ciampi di Livorno, sempre nel 2004 vince con la Compagnia della Fortezza il Premio UBU come miglior spettacolo teatrale dell'anno. Nel 2005 vince con Stazioni Lunari il Premio Speciale al Meeting delle etichette indipendenti di Faenza. Nel 2011 vince con il gruppo VocePiano il Premio Ciampi di Livorno per la migliore cover di Piero Ciampi.

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

In qualità di batterista e percussionista

  • 1999 Comunicazione zero, Zonalimite -- Autoprod.
  • 2000 Cantata minima, Live Lomonero -- Autoprod.
  • 2001 L'uomo, il contratto sociale, Zonalimite -- Boddicchio Records
  • 2003 Baghdad mon amour, Zonalimite -- Autoprod.
  • 2005 Disincanto, Ginevra Di Marco -- On The Road Factory
  • 2006 Sguardo contemporaneo, Bugo -- Universal
  • 2006 I Pescecani DVD, Compagnia della Fortezza Armando Punzo -- L'Unità
  • 2006 La lunga notte, Cisco -- Mescal
  • 2006 Stazioni lunari prende terra a Puerto Libre, Ginevra Di Marco -- R.Fandango
  • 2008 Il mulo, Cisco -- UPR
  • 2008 Capodiavolo 01, Alessandro Benvenuti -- Materiali Sonori
  • 2009 Donna Ginevra, Ginevra Di Marco -- Materiali Sonori
  • 2009 Decidilo tu, Gli Indipendenti per l'Abruzzo -- Materiali Sonori
  • 2010 Cisco dal vivo volume uno, Cisco -- UPR
  • 2010 Quartieretamburi DVD, Quartiere Tamburi -- Accademia Musica Volterra
  • 2011 Losna, Live Quartiere Tamburi -- Materiali Sonori
  • 2011 Sabary, Yacouba Dembelè e Djeli-Kan -- Materiali Sonori
  • 2011 AlabastroEuforico, Arlo Bigazzi & Quartetto Euphoria -- Materiali Sonori
  • 2012 ERT, QuartiereTamburi -- Materiali Sonori
  • 2013 La macchina del tempo, Madaus -- Musicartigianale
  • 2013 Cisco dal vivo volume dueCisco -- CiscoProduzioni
  • 2013 Senza padrone DVD, Cantierranti -- Materiali Sonori / Koinè
  • 2014 Fuori dal pozzo, Enrico Fink, Arlo Bigazzi & Cantierranti -- Materiali Sonori
  • 2014 Santo Genet, Andrea Salvadori -- Funambulo
  • 2015 Sangue e cenere,  Gang -- Rumble Beat / Sony

Partecipazioni[modifica | modifica wikitesto]

  • 2005 Il Maniscalco Maldestro -- Video Radio
  • 2007 I viaggi perduti -- il manifesto
  • 2009 Il Maniscalco Maldestro Panna, polvere e vertigine -- Fattoria Maldestra


Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]