Salsiccia di Vienna

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Salsiccia di Vienna
Wiener Wuerstchen fcm.jpg
Wiener Würstchen
Origini
Luogo d'origineAustria Austria
Diffusionemondiale
Dettagli
Categoriasecondo piatto
Ingredienti principalicarne suina e bovina

La salsiccia di Vienna, o würstel di Vienna (in tedesco Wiener Würstchen, Wienerli, Krenwürstchen, o Frankfurter Würstl), è un tipo di salsiccia formato da carne suina e bovina parzialmente bollita, inserita in un budello di intestino di pecora, che viene affumicato a basse temperature.

Tra gli insaccati bolliti di origine tedesca, Il Wiener è quello che più si avvicina ai comuni würstel italiani, anche se per come è inteso in Germania, esso ha una pelle più croccante, e questo lo differenzia dal più tenero Bockwurst, mentre lo avvicina al Knackwurst, nel sapore ma non nella forma, che al contrario di quest’ultimo è lunga e sottile.

I würstel prodotti in Italia hanno in genere una consistenza più tenera e un sapore più acidulo rispetto al Wiener tedesco.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]