Salettuol

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Salettuol
frazione
Salettuol – Veduta
L'area dei monumenti: al centro il memoriale inglese, a sinistra quello italiano, a destra la lapide in ricordo dell'attraversamento del Piave del 27 ottobre 1918.
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneCoat of Arms of Veneto.png Veneto
ProvinciaProvincia di Treviso-Stemma.png Treviso
ComuneMaserada sul Piave-Stemma.png Maserada sul Piave
Territorio
Coordinate45°45′54″N 12°19′32″E / 45.765°N 12.325556°E45.765; 12.325556 (Salettuol)
Altitudine37[1] m s.l.m.
Abitanti
Altre informazioni
Cod. postale31052
Prefisso0422
Fuso orarioUTC+1
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Salettuol
Salettuol

Salettuol è una località del comune di Maserada sul Piave, in provincia di Treviso.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Sorge sulla sponda destra del Piave. Il suo nome deriva da salicetum, i salici che nascono spontaneamente nel greto plavense.[2]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La storia di Salettuol è legata alla storia del Piave. Il fiume, che raggiunge la sua massima larghezza proprio nei pressi del piccolo villaggio, ha caratteristiche torrenziali e alterna periodi di secca ad intense piene. In passato, quando il Piave deviò verso il centro di Maserada, si trovò alla sinistra del fiume.
Solamente dopo i lavori di arginatura del fiume, iniziati nel XVI secolo, Salettuol ebbe maggiore stabilità topografica. Infatti gli effetti delle piene distrussero ripetutamente il villaggio.[3]

Durante la prima guerra mondiale, dal novembre 1917 al novembre 1918 visi combatterono tre importanti battaglie: la battaglia di arresto nel novembre 1917, la battaglia del solstizio nel giugno 1918 e la battaglia di Vittorio Veneto nel novembre 1918. In ricordo di tali eventi venne poi realizzata una zona monumentale adiacente all'argine del Piave con la presenza di tre monumenti: la piramide dedicata alla 31ª Divisione italiana schierata nella battaglia del Solstizio, l'obelisco in onore della 7ª Divisione britannica e il monumento dedicato ai "Pontieri della X Armata".[3]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dato ISTAT.
  2. ^ Cenni storici – Comune di Maserada sul Piave
  3. ^ a b Comune Di Maserada Sul Piave (Tv)[collegamento interrotto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]