RueBallu Edizioni

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
rueBallu Edizioni
StatoItalia Italia
Fondazione2007 a Palermo
Sede principalePiazzetta Santa Sofia, 5 90133 Palermo
SettoreEditoria

La rueBallu Edizioni è una casa editrice italiana che pubblica testi di letteratura musicale. Il concetto di musica è quello dell'antichità classica, dove la musica, l'arte delle Muse, comprendeva poesia, musica e danza.[1]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

È stata fondata a Palermo nel 2007 esordendo con la pubblicazione di Incontro con Nadia Boulanger scritto da Bruno Monsaingeon, prefazione di Manlio Sgalambro.[2] Il nome della casa editrice è un riferimento all'ubicazione dell'appartamento di Nadia Boulanger, sito nel IX arrondissement parigino. Il logo rappresenta il numero 36 babilonese, con riferimento al numero civico di RueBallu dove per molti anni Nadia Boulanger visse e insegnò[3].

Il progetto editoriale[modifica | modifica wikitesto]

La collana di punta della casa editrice, Jeunesse Ottopiù[4][5] è stata insignita del Premio Andersen 2016 come "miglior progetto editoriale." [6] Tra i titoli della collana, il volume La cena del cuore. Tredici parole per Emily Dickinson[5] scritto da Beatrice Masini e illustrato da Pia Valentinis[5], giunto finalista alla prima edizione del Premio Sinbad.[7]

Alcuni volumi pubblicati sono destinati ai ragazzi. Maria Luisa Spaziani, per la collana Letteratura e Musica, ha tradotto dal francese il ciclo di poesie Clairières dans le Ciel[8] di Francis Jammes, musicate da Lili Boulanger.

Tra gli autori pubblicati: Lili Boulanger, Peter Brook[9], Celia Cruz, Yehudi Menuhin, Roberta Torre.

Collane[modifica | modifica wikitesto]

  • Femmes Extraordinaires
  • Hommes Extraordinaires
  • Shamor e Zakhor
  • Jeunesse Ottopiù
  • Intorno al Mondo
  • Letteratura e Musica

Alcune pubblicazioni[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ http://letteratitudine.blog.kataweb.it/2015/03/31/una-casa-editrice-musicale-rueballu/
  2. ^ http://ricerca.repubblica.it/repubblica/archivio/repubblica/2009/11/26/da-beethoven-alla-cruz-le-edizioni-della.html
  3. ^ Nadia & Lili Boulanger dans le 9e, su http://www.neufhistoire.fr/. URL consultato il 7 settembre 2016 (archiviato dall'url originale il 16 settembre 2016).
  4. ^ I migliori libri per ragazzi dell'ultimo anno, su ilpost.it.
  5. ^ a b c d e f g Catalogo del servizio bibliotecario nazionale, su sbn.it.
  6. ^ Miglior progetto editoriale, su andersen.it. URL consultato il 27 agosto 2016.
  7. ^ Premio Sinbad - Premio Internazionale degli Editori Indipendenti, su Premio Sinbad - Premio Internazionale degli Editori Indipendenti. URL consultato il 7 settembre 2016 (archiviato dall'url originale il 13 settembre 2016).
  8. ^ Internet Culturale, cataloghi e collezioni digitali delle biblioteche italiane., su internetculturale.it. URL consultato il 3 settembre 2016 (archiviato dall'url originale il 14 settembre 2016).
  9. ^ https://polonicult.com/peter-brook-grotowski/

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]