Rozalija Samojlovna Zemljačka

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Rozalija Samojlovna Zemljačka
1900е нач. агент Искры Розалия Землячка.jpg

Deputato del Soviet dell'Unione del Soviet Supremo dell'URSS
Legislature I, II
Circoscrizione Oblast' di Kursk

Dati generali
Partito politico Partito Comunista di tutta l'Unione
Rozalija Zemljačka nei primi anni del ventesimo secolo

Rozalija Samojlovna Zalkind, nota come Zemljačka (in russo: Розалия Самойловна Залкинд, Землячка?; Kiev, 1º aprile 1876, 20 marzo del calendario giulianoMosca, 21 gennaio 1947), è stata una rivoluzionaria e politica russa e sovietica.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nata a Kiev nella famiglia di un commerciante di origine ebraica, studiò in Francia per poi rientrare in Russia ed aderire al movimento socialdemocratico. Fu membro del Comitato centrale del Partito Operaio Socialdemocratico Russo dal 1903 al 1904. Più volte arrestata, visse in emigrazione dal 1909 al 1914. Ebbe poi numerosi ruoli politici e amministrativi nell'Armata Rossa durante la Guerra civile russa e nel Partito bolscevico, di cui dal 1924 al 1934 fu membro della Commissione centrale di controllo e dal 1939 al 1944 membro del Comitato centrale.

È stata insignita dell'Ordine della Bandiera Rossa (1921) e di due Ordini di Lenin (1931 e 1946).[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (RU) Zemljačka, su Spravočnik po istorii Kommunističeskoj partii i Sovetskogo Sojuza 1898-1991. URL consultato il 5 giugno 2017.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]