Rosa Díez

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Rosa Díez
Rosa Díez en un homenaje a Oswaldo Payá y Harold Cepero.jpg

Portavoce dell’UPyD
In carica
Inizio mandato 26 settembre 2007

Membro del Congresso dei Deputati
In carica
Inizio mandato 1º aprile 2008

Membro del Parlamento Basco
Durata mandato 1986 –
1999

Eurodeputato
Legislature V-VI
Gruppo
parlamentare
Partito del Socialismo Europeo
Collegio Spagna

Dati generali
Partito politico UPyD (2007-attuale)
PSOE (1977-2007)

Rosa Maria Díez González, meglio conosciuta come Rosa Díez (Sodupe, 27 maggio 1952), è una politica spagnola, portavoce dell'UPyD e dal 2008 membro del Congresso dei Deputati.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1977 fa il suo ingresso nel Partito Socialista Operaio Spagnolo, con il quale è stata eletta al Parlamento Basco (1987-1999) e al Parlamento europeo (1999-2007).

Nel 2007, in polemica con le posizioni assunte dal PSOE su tematiche legate ai rapporti con l'ETA e con i nazionalisti baschi, decide di lasciare il partito e il seggio al Parlamento europeo e fonda il partito Unione, Progresso e Democrazia di cui diventa portavoce.

Nel 2008 si candida alle elezioni nazionali con l'UPyD che raccoglie l'1,19% dei consensi, risultando così l'unica eletta del partito.[1]

Nel 2011 è stata rieletta al Congresso dei Deputati e l'UPyD è stato il quarto partito spagnolo più votato raccogliendo il 4,69% dei consensi.[1]

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Onorificenze spagnole[modifica | modifica wikitesto]

Medaglia dell'Ordine al merito costituzionale - nastrino per uniforme ordinaria Medaglia dell'Ordine al merito costituzionale
— 5 dicembre 2003[2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN28984276 · ISNI (EN0000 0001 1460 3978 · LCCN (ENn2007055394 · WorldCat Identities (ENn2007-055394